Quantcast

Asti, si sono svolti i rituali patronali dopo lo stop dello scorso anno fotogallery

Si è svolta questa mattina la consueta celebrazione patronale alla Collegiata di San Secondo in onore del Santo Patrono.

Il rituale è stato ridotto a causa delle disposizioni anti Covid, ma per molti, soprattutto nel mondo del Palio, è stato una sorta di ritorno alla normalità dopo la cancellazione dello scorso anno.

La mattinata si è aperta con il conferimento, da parte del sindaco, di un riconoscimento dell’ex Capitano del Palio Giovanni Pasotti, un premio che nelle intenzioni del sindaco diventerà abituale durante la festa patronale di San Secondo.

Dopo l’annuncio del conferimento delle onorificenze all’Ordine di San Secondo, si è proceduti alla tradizionale messa in onore del Santo Patrono, con l’offerta del drappo per la Collegiata , quest’anno opera del maestro Filippo Pinsoglio.

Hanno partecipato i 21 rettori, una rappresentanza dell’Asta, alcuni figuranti di Cattedrale e Baldichieri, vincitori dell’ultimo Palio disputato e le autorità cittadine.

La messa è stata officiata dal vescovo di Asti Marco Prastaro. Al termine si è svolta anche la consueta cerimonia dell’offerta dell’olio per la lampada votiva delle reliquie del Santo Patrono.

Alessandro Franco