Quantcast

Asti, delegazione del quartiere di corso Alba riceve il libro “Storia del Parco Fruttuoso”

Un libro molto particolare in cui il lettore sfogliando le prime pagine s’imbatte nel racconto di come l’idea del parco fruttuoso abbia preso vita, per poi ritrovarsi in un susseguirsi di pagine bianche che saranno pronte ad accogliere i racconti, i documenti, l’esperienze di chi concretizzerà giorno dopo giorno le fasi che trasformeranno l’idea del parco in una splendida realtà.

La donazione del libro “Storia del Parco Fruttuoso” si è svolta nel pomeriggio di ieri, martedì 25 maggio, nella Sala Platone del comune di Asti alla presenza del sindaco Maurizio Rasero e dell’assessora Mariangela Cotto e di una delegazione di residenti del quartiere di corso Alba.

“Questo nuovo modo di dialogare con l’amministrazione – ribadisce Renato Damosso in rappresentanza dei residenti di corso Alba – è l’input che ha spinto gli abitanti del quartiere a essere presenti qui oggi e a credere nel parco fruttuoso rendendosi disponibili a farne parte investendo competenze e partecipazione alla costruzione di un programma di manutenzione”.

“Dalle parole ai fatti – dichiarano il sindaco e l’assessora – l’incontro di oggi vuole essere esempio del valore aggiunto della collaborazione civica”.

Il Parco Fruttuoso (parco formato da alberi da fruttaa) è un progetto nato da una proposta dell’Associazione Il Dono del Volo e della Banca del Dono, in collaborazione con il Comune di Asti, le associazioni del quartiere di corso Alba, della Parrocchia del Sacro Cuore e la fattiva presenza dell’Istituto Agrario G.Penna e la locale scuola elementare. Il primo albero, un pero cotogno, è stato piantato lo scorso 16 aprile.

[Nella foto da sinistra: Sylvia Menozzi, Ilaria Fiore, Renato Damosso, Giuseppe Cordaro, Maurizio Rasero, Mariangela Cotto, Mariangela e Maurizio Rinaldi, Franco Rapetti].