Quantcast

Alba, al via Estate Lavoro 2021 per gli studenti delle superiori

Più informazioni su

L’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Alba propone agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, residenti ad Alba, il progetto “Estate Lavoro 2021”, un’occasione per fare un’esperienza lavorativa durante le vacanze estive.

Giunto alla sedicesima edizione, il progetto è curato dall’Informagiovani comunale e prevede l’attivazione di tirocini. Una formula che offre ai ragazzi la possibilità di essere inseriti all’interno di un’azienda dove potranno maturare una prima esperienza lavorativa accompagnati, in tutte le fasi, sia preliminari che operative, da personale qualificato. Inoltre, questione non marginale, consentirà loro di ricevere la prima “busta paga” della propria vita.

Numerosi sono gli ambiti in cui i ragazzi possono operare: ristorazione, supermercati, aziende di confezionamento, uffici, attività manuali nel settore agricolo, elettrico e/o meccanico.

Gli operatori dell’Informagiovani incroceranno domanda/offerta cercando di assecondare i desideri manifestati dai ragazzi, individuando opportunità nell’ambito preferito.

L’adesione al progetto prevede il possesso di alcuni requisiti:

– aver compiuto 16 anni

– essere residenti ad Alba

– aver frequentato almeno 10 anni di scuola

– disponibilità per almeno 2 mesi consecutivi con impegno orario da un minimo di 20 ore ad un massimo di 40 ore settimanali.

Per aderire al progetto, comunicare la propria disponibilità scrivendo a: informagiovani@comune.alba.cn.it. L’ufficio risponderà inviando la modulistica da compilare. Seguirà un colloquio conoscitivo per capire meglio le propensioni e i desideri di ciascun candidato, al fine di individuare il tirocinio più consono. I colloqui partiranno da metà maggio. Gli inserimenti lavorativi saranno attivati da metà giugno in poi.

“Credo che fare un’esperienza di lavoro in età scolare sia, per i nostri ragazzi, occasione di crescita e maturazione personale – dichiara l’assessora alle Politiche Giovanili Carlotta Boffa – Allo stesso modo consentirà loro di confrontarsi serenamente con quello che sarà poi il mondo del lavoro a prescindere dalle scelte che potranno fare negli anni successivi. Per questo e con la certezza di mettere a disposizione dei giovani uno strumento davvero prezioso abbiamo voluto confermare questo progetto, pur nel contesto di un periodo difficile, confidando nell’adesione da parte sia delle aziende che dei ragazzi”.

estate lavoro

Più informazioni su