Quantcast

A Nizza Monferrato un cammino alla scoperta dei luoghi in cui don Bosco e Madre Mazzarello hanno lasciato una traccia

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dell’Archivio Storico delle Figlie di Maria Ausiliatrice


Come gruppo dell’Archivio Storico delle Figlie di Maria Ausiliatrice del Piemonte, con altre associazioni del territorio, l’Erca, Spasso Carrabile, la compagnia teatrale “alla Madonna”…. abbiamo accettato una sfida: scoprire i luoghi di Nizza Monferrato in cui don Bosco e Madre Mazzarello, i fondatori delle Figlie di Maria Ausiliatrice, hanno lasciato una traccia. Un cammino che percorre le strade di Nizza e che viaggia attraverso il tempo per scoprire come hanno portato avanti la loro spiritualità e il loro operato non solo i fondatori, ma anche chi li ha succeduti, un cammino che si intreccia nella società locale e raggiunge i confini del mondo.

Un percorso accompagnato dalla ricerca e dalla scoperta del territorio… un percorso che comincia ancora prima dell’arrivo delle Figlie di Maria Ausiliatrice a Nizza. Sarà la presentazione, in più puntate, di una ventina di luoghi nicesi che hanno indissolubilmente legato la propria storia ai principali fatti e alle più importanti personalità delle Congregazioni Salesiane e ai nicesi. Un’iniziativa culturale, artistica e religiosa: la Cartina della “Nizza salesiana”.

La premiere della presentazione andrà in onda sul canale youtube “Archivio Storico IPI – Nizza” il 14 maggio alle ore 18.30 e successivamente sarà pubblicato sul sito di Casa-madre (https://casamadrenizza.wixsite.com/website/nizza-salesiana) per ricordare Maria Domenica Mazzarello, la confondatrice delle Figlie di Maria Ausiliatrice, nel giorno del suo anniversario. Madre Mazzarello infatti visse a Nizza M. dal febbraio del 1879 al 14 maggio 1881.
Le successive puntate della cartina della Nizza salesiana saranno pubblicate il 14 e il 24 di ogni mese.