Quantcast

A Nizza Monferrato il Giardino dei Giusti si arricchisce di un’opera d’arte; l’impegno su scuole e verde dell’amministrazione

Consueto appuntamento settimanale con la stampa locale in videoconferenza per l’amministrazione comunale di Nizza Monferrato.

Ad aprire la conferenza è stata l’assessora Ausilia Quaglia che ha comunicato una piacevole notizia: “Il giardino dei giusti è arricchito da un’opera d’arte, un mosaico di ceramica donato da Sonja Perlinger il mosaico si intitola Primavera sempre”, ha dichiarato l’assessora che, prima di cedere la parola all’artista, ha spiegato che l’8 giugno l’opera sarà festeggiata con una rappresentazione musicale e poetica da parte delle scuole.

“Io sono austriaca, ma vivo in Italia da quando aveva 20 anni. La mia ceramica è in prevalenza ceramica raku, ma non solo quello, sono una grande appassionata della natura, giardini, piante, da bambina ho vissuto sulle montagne austriache, andavo a scuola con la slitta” si è presentata così Sonja Perlinger, per far capire da dove arrivi il suo amore per la natura. “Io avevo sentito del giardino dei giusti, sono andata a vederlo, e ho subito pensato come sarebbe stato bello un mosaico di fiori e ho subito contattato Ausilia Quaglia, che si è mostrata entusiasta e ha sostenuto la mia proposta” ha spiegato l’artista per poi concludere “Sono particolarmente felice da cittadina nicese di questa iniziativa, spero che questo giardino ogni anno sia più rigoglioso e più bello e sono felice che tra le tante cose si possa godere anche della mia opera”.

“Noi non possiamo che ringrazia la signora Sonja Perlinger, è stato un lavoro lungo e piacevole e arricchente per il giardino” ha chiosato Simone Nosenzo.

mosaico giardino dei giusti

Ausilia Quaglia ha poi presentato due iniziative legate alla scuola: “La prima riguarda la scuola Rossignoli, che aveva pochi spazi, per abbiamo dedicato una parte della piazza e della strada davanti dipingendo per terra vari giochi, lettere e numeri per dare la possibilità ai ragazzi di poter giocare all’aria aperta e al tempo stesso di apprendere. 
La seconda è legata al progetto Erasmus con un concertino e un momento di poesia dedicata agli alberi da parte della scuola primaria e della scuola media, in programma giovedì 13 maggio alle 10 che sarà ripreso da TeleNizza.”

“Sono stati pianti 5 pioppi cipressini su via Cremosina incrocio via Vadalà, abbiamo completato la scarpata” ha spiegato l’assessora Valeria Verri

giochi piazza e via davanti scuola rossignoli nizza
nuovi alberi piantati a nizza monferrato
evento 13 maggio scuole nizza

Con una situazione Covid in continua miglioramento, 13 le persone positive e due in quarantena, il sindaco Simone Nosenzo ha voluto soffermarsi sul tema vaccinazioni, ma non sul numero, ma per ringraziare tutti coloro che sono coinvolti: “E’ il momento di fare un ringraziamento a tutto il mondo sanitario che lavora dall’interno, ma soprattutto a tutto il mondo del volontariato che sta attorno e che consente di poter proseguire regolarmente il percorso vaccinale al Foro Boario e alla Casa della Salute, da parte di tutta l’amministrazione il nostro grazie a tutte le associazioni: Croce Verde Nizza Monferrato, Associazione C.b Valle Belbo Nizza Emergenza Radio (protezione civile), Avis Nizza, gruppo GVA, ANC nizza monferrato, associazione ConTe OdV,
Projeto Corumbà onlus, Alpini, Anita, Il seme, Gruppi di Protezione civile di Incisa Scapaccino e Castelnuovo Belbo”.

E ai ringraziamenti dell’Amministrazione comunale si aggiunge il grazie del poeta contadino Giuseppe Ratti (oltre 4000 poesia al suo attivo in dialetto nicese) con una poesia in dialetto che si può ascoltare nell’audio sotto, mentre nelle foto sotto si può leggere il testo sia in versione originale, sia tradotta.

giuseppe ratti poeta contadino nizza
giuseppe ratti poeta contadino nizza