Quantcast

Ritorno alla normalità per la Casa di Riposo di Rocchetta Tanaro

La struttura passa sotto le dirette dipendenze del Comune mentre alla cooperativa Anteo di Biella è affidata la gestione dell’assistenza

Dopo diversi mesi di difficoltà, e numerosi problemi affrontati dopo la decisione della ditta Sereni Orizzonti di cessare la gestione, si ritorna alla normalità alla Casa di Riposo di Rocchetta Tanaro.

Da giovedì 1 aprile 2021, infatti, la titolarità della Casa di Riposo di Rocchetta Tanaro è passata alle dirette dipendenze del Comune mentre alla cooperativa Anteo di Biella è affidata la gestione dell’assistenza agli ospiti e di tutta la struttura.

L’aggiudicazione è in via temporanea nell’attesa di proseguire l’iter di gara per la nuova aggiudicazione.

Massimo Fungo, Sindaco di Rocchetta Tanaro dichiara: “Dopo mesi davvero complicati siamo riusciti a trovare un punto di incontro per il bene di tutti, del Paese, degli ospiti e dei lavoratori. L’Amministrazione comunale ed io siamo orgogliosi di quanto fatto per scongiurare la chiusura della struttura e non perdere un pezzo importante per la nostra comunità. Vorrei quindi ringraziare chi ha contribuito alla buona riuscita di tutta l’operazione ed in particolare il responsabile del servizio, il nostro tecnico comunale Andrea Marchisio, i sindacati e la cooperativa Anteo per la sua disponibilità”.

Seguono le dichiarazioni di Luca Quagliotti della CGIL di Asti, che afferma “Dopo mesi di grandi incertezze siamo contenti che la soluzione trovata, anche con qualche sacrificio da parte dei lavoratori, garantisca un futuro agli ospiti ed ai lavoratori” e la dichiarazione di Ferdinando Ferrigno della UILTUCS che afferma “E’un nuovo inizio, con la speranza che non si debbano più vivere situazioni analoghe per il bene degli ospiti e dei lavoratori”.