Quantcast

I sindaci della Valle chiedono un punto vaccinale a Cerrina Monferrato

La Valcerrina chiede, con una lettera al direttore del Distretto di Casale Monferrato dell’Asl Al, Roberto Stura l’istituzione di un punto vaccinale al centro Asl di Cerrina o in un altro luogo idoneo da individuare ed attrezzare.

Nella missiva, il presidente dell’Unione dei Comuni della Valcerrina, Fabio Olivero, evidenzia che la richiesta è avanzata a nome dei primi cittadini dei comuni dell’Unione e di altri centri della Valcerrina. Contestualmente i sindaci confermano la loro disponibilità a fornire il supporto necessario ai medici di famiglia che volessero procedere alla vaccinazione dei propri pazienti a Cerrina.

“Riteniamo indispensabile – scrive Olivero – la realizzazione di un punto vaccinale in vallata al fine di avere un’adeguata copertura della popolazione residente e favorire il coinvolgimento di personale medico volontario, con la consapevolezza che solo grazie ad una diffusa copertura vaccinale si potrà tutelare la salute delle nostre comunità”. Nello specifico viene evidenziato che un punto vaccinale a Cerrina, che è il centro della Valle, potrebbe effettivamente garantire una più corretta distribuzione dei centri vaccinali sul territorio del Distretto di Casale Monferrato.