Quantcast

Bambini e disabili dimenticati, le proposte dell’associazione “Il Cielo di Matteo” per un vero ritorno alla normalità

“Si sente parlare spesso di ritorno alla normalità, ma si parla poco di bambini e disabili”.

Ad affermarlo è Franco Trento, presidente dell’associazione di promozione sociale di Moncalvo “Il Cielo di Matteo” che ha come obiettivo principale quello di portare un sorriso a disabili e bambini malati. In questo periodo però ad avere bisogno di un sorriso e di spensieratezza sono tutti i bambini, una “fascia della popolazione che, a causa della chiusura delle scuole, delle problematiche familiari legate al periodo di crisi sanitaria ed economica e al distanziamento sociale, registra una condizione di forte stress, come aumento dei disturbi del sonno e dell’ansia“.

Trento, lo scorso 30 marzo, a seguito di una lettera inviata alla Regione Piemonte (pubblicata QUI) è stato ascoltato in videoconferenza da rappresentanti della Giunta per presentare alcune idee con la finalità di dare nuovi stimoli a bambini, adolescenti e disabili. Erano presenti Luca Robaldo, responsabile dell’ufficio del presidente della Giunta regionale e Marco Traverso in rappresentanza di Chiara Caucino assessora alle Politiche della Famiglia, dei Bambini e della Casa, Sociale, Pari Opportunità.

Tra le proposte illustrate: attività con animali (anche gite in fattorie didattiche), momenti di intrattenimento con clown e musicisti, dimostrazioni con Vigili del Fuoco e di aeromodellismo, passeggiate all’aperto o nei boschi,  da organizzare in collaborazione con le scuole e i sindaci del comuni in sicurezza. Il progetto, che è ancora da costruire nei dettagli, prevederebbe una regia superiore, di coordinamento a livello regionale.

“Se riusciamo in questa impresa, faremmo felici tanti bambini che sapranno affrontare meglio la loro vita – conlude Trento – La scuola, i genitori non accuseranno più che i loro figli sono dimenticati dallo Stato. Noi come associazione, io come presidente dell’associazione, mi rendo disponibile a qualsiasi cosa sia utile fare, a qualsiasi mansione, per realizzare questo progetto che sicuramente è ancora da rivedere e correggere, ma fattibile. La Regione Piemonte sarà da traino alle altre regioni per prestare attenzione al mondo dei bambini e dei disabili“.

Per maggiori dettagli sulle proposte di Franco Trento clicca di seguito –> Il Cielo di Matteo – proposte alla Regione Piemonte.