Quantcast

Astigiano, gli appuntamenti virtuali per celebrare il 25 aprile

Per il secondo anno anche questo sarà un 25 aprile virtuale, organizzato dall’Israt e dalla Casa della Memoria di Vinchio. A partire dalle 15 saranno proposti sulla pagina Facebook dell’Istituto, in collaborazione con diverse istituzioni ed associazioni culturali, interventi, filmati, riflessioni storiche e musica per festeggiare il 76° anniversario della Liberazione.

Un modo per ricordare la Resistenza aperto anche al contributo delle scuole e di tutti i cittadini: in collaborazione con l’Associazione Franco Casetta e il Museo di Cisterna d’Asti, fino alle ore 12 di venerdì 23 aprile, sarà possibile partecipare all’iniziativa Voci e e oggetti R-esistenti realizzando un filmato della durata massima di un minuto in cui raccontare uno o più oggetti che ci hanno aiutato a resistere durante la pandemia. I filmati dovranno essere caricati su un canale Youtube individuale o della scuola e i relativi link inviati a info@israt.it per essere pubblicati sulle pagine Facebook degli organizzatori nel pomeriggio del 25 aprile, alternati alle altre iniziative.

Alle ore 15 sui canali social di Israt e Cgil sarà possibile vedere il filmato “Ester, Fiamma e le altre: donne e partigiane” realizzato da Nicoletta Fasano dell’Israt e dalla Camera del lavoro di Asti: parole e testimonianze di donne astigiane che hanno partecipato da protagoniste alla lotta di liberazione, con musiche di Daniele Dal Colle e Enzo Lamontagna.

Alle 16 si proseguirà sul canale Facebook dell’Israt con la riflessione Primi nuclei armati, resistenza in pianura e stragi nazifasciste, organizzato dall’Istituto della Resistenza di Parma con la partecipazione di Mario Renosio dell’Israt.

Il 26 aprile, alle ore 18, l’Israt parteciperà con gli altri Istituti piemontesi della Resistenza all’iniziativa dell’Anpi regionale Le giornate della Liberazione (aprile-maggio 1945): sarà possibile assistere all’evento collegandosi alle pagine Facebook del’Anpi e dell’Israt.

Tutte le iniziative sono patrocinate dalla Provincia di Asti, nel 25° anniversario della concessione della Medaglia d’Oro al Valor militare per meriti partigiani.