Quantcast

Asti, saranno installate quattro nuove telecamere di videosorveglianza

Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale di Asti è stata votata la variazione di bilancio relativa ad un finanziamento di € 45.501,00 ottenuto dal Comune per implementare il sistema di videosorveglianza della Città.
A tal fine è stato utilizzato parte del progetto che il Comune aveva presentato alla Prefettura di Asti negli scorsi mesi, in cui veniva prevista, l’installazione di 4 nuove telecamere presso l’area parcheggio dell’Ospedale Cardinal Massaia, in piazzale alla Vittoria e in corso Galileo Ferraris angolo via Fratelli Rosselli.

“Abbiamo scelto l’Ospedale di Asti in quanto era l’ultimo punto sensibile presente in città non ancora toccato dal nostro sistema di videosorveglianza. Presso il parcheggio esterno di corso Dante verranno collocate 2 telecamere a 4 ottiche in grado di riprendere contemporaneamente a 360° tutto ciò che avviene sotto la telecamera dov’è posizionata – commenta l’Assessore alla Sicurezza Marco Bona – Ci eravamo prefissati di porre sotto l’occhio delle telecamere anche il parcheggio pubblico del Cardinal Massaia e l’avevamo quindi inserito nei mesi scorsi in un progetto più ampio, al fine di essere finanziato dal Ministero dell’Interno, ma per i criteri di preferenza del bando ministeriale, quel progetto non è stato finanziato. Grazie al finanziamento della Regione Piemonte, comunque, riusciremo a collocare le telecamere presso l’Ospedale di Asti e inoltre amplieremo il sistema di videosorveglianza collocando 2 telecamere lettura targhe (con relativa telecamera di contesto) in piazzale alla Vittoria e in corso Galileo Ferraris angolo via Fratelli Rosselli. Ringrazio in particolar gli uffici per il lavoro di squadra svolto, in particolar modo l’Assessore Mario Bovino e il settore Sistemi Informativi per il supporto tecnico nella redazione del progetto presentato, che ha visto il suo finanziamento da parte della Regione Piemonte”

“Dopo il finanziamento del progetto di videosorveglianza di corso Matteotti, zona Tribunale e c.so Volta, il Comune di Asti si vede finanziato un ulteriore progetto per estendere il sistema di telecamere cittadine – aggiunge il sindaco  Maurizio Rasero – Riteniamo l’Ospedale di Asti un punto sensibile per la città, con migliaia di persone che giornalmente per necessità o lavoro vertono intorno a quel plesso. Pertanto alla prima occasione che abbiamo avuto, abbiamo ripresentato un progetto per installare le telecamere cittadine nel parcheggio esterno dell’ospedale, così da aumentare la sicurezza in un’area ad oggi sprovvista dai nostri occhi digitali. Le altre due telecamere saranno invece di lettura targhe con contestuale ottica di contesto e controlleranno due arterie molto trafficate e che necessitavano di essere videosorvegliate, quali piazzale alla Vittoria e corso Galileo Ferraris angolo via Fratelli Rosselli”.