Quantcast

Un nuovo direttivo per la Collina degli Elfi, che verrà affiancato dal neo eletto comitato tecnico scientifico

L’associazione di volontariato di Govone si rinnova, preparandosi per grandi novità In estate. La presidente uscente Luisella Canale acclamata presidente onorario

“Ce lo ha insegnato uno dei papà che abbiamo conosciuto in Collina: in ogni situazione critica, se si riesce ad andare oltre, si può cogliere un’opportunità. Il Covid ci ha offerto questa possibilità e le difficoltà che, come tutti, abbiamo dovuto affrontare da un anno a questa parte ci hanno portati a percorrere nuove strade, che nei prossimi mesi ci permetteranno di realizzare uno dei sogni che, da sempre, accompagna la Collina degli Elfi”. Sono parole di Luisella Canale, presidente uscente e co-fondatrice dell’associazione di volontariato dedicata al recupero psico-fisico dei bambini malati di cancro, per offrire un sostegno esteso anche alle famiglie che hanno vissuto la sofferenza della malattia oncologica pediatrica, in un percorso di ritorno alla normalità.

Nella serata di martedì 16 marzo, in modalità da remoto, l’Assemblea dei soci de La Collina degli Elfi si è riunita per scegliere il nuovo Consiglio direttivo che, nel prossimo triennio, guiderà le scelte dell’associazione. A farne parte sono stati scelti Manuela Olmo (laureata in Farmacia e per 15 anni area manager per un’azienda farmaceutica, volontaria dal 2017), Renato Ughetto (perito informatico e figura storica della Collina sin dal 2008, che garantirà la coerenza etica del progetto), Michele Turco (consulente imprese presso la Cassa di Risparmio di Asti, in collina dal 2016), Francesco Bruno (laureato in Scienze Internazionali, impiegato presso l’AICA di Alba, volontario dal 2015), Gabriele Bignante (studente di Medicina e Chirurgia a Torino, volontario da 9 anni), Mauro Drocco (responsabile di produzione alla cantina Pertinace di Treiso, in Collina dal 2015), Maurizio Ghignone (perito industriale in forza alla Tecnoedil, volontario dal 2015), Roberto Passone (sindaco di Novello e vicepresidente del Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero) e Marina Piazzo (titolare della storica azienda vitivinicola albese “Piazzo Comm. Armando”).
In un mix di freschezza ed esperienza, operando in continuità con alcuni membri uscenti del precedente Consiglio direttivo, il nuovo team lavorerà alla Collina versione 2.0, guardando alle importanti novità che verranno lanciate in estate, aggiungendo nuovi tasselli per la realizzazione dell’ideale mosaico che costituisce il sogno dell’associazione dalla sua fondazione, nel 2008.

Ad affiancare il direttivo, secondo quanto previsto dal nuovo statuto, è stato nominato anche il Comitato tecnico scientifico, composto da persone riconosciute professionalmente in ambito clinico e scientifico, esperte nelle materie che identificano l’associazione, con una formazione universitaria e una comprovata esperienza sul campo. A farne parte per il triennio 2021-2024 saranno Luisella Canale (psicologa e psicoterapeuta), Giorgio Ajraldi (medico chirurgo, naturopata, agopuntore e psicoterapeuta), Maria Tersa Bruni (psicologa e psicoterapeuta), Azzurra Nervo (psicologa e psicoterapeuta) e Maddalena Baracco (ex coordinatrice infermieristica sale operatorie). A completare il quadro, l’inserimento tra gli specialisti esterni di Pierangela Castellengo, psicomotricista, ideatrice del Laboratorio corporeo della “tattilità” e già ambasciatrice de La Collina degli Elfi.

“La Collina degli Elfi è una grande famiglia. Sono felice e orgogliosa che nuova linfa scorra, permettendo all’associazione di sviluppare le grandi potenzialità che possiede – ha affermato la presidente uscente Luisella Canale che, su proposta del nuovo direttivo, è stata nominata per acclamazione presidente onorario, per gli eccezionali meriti acquisiti nei confronti dell’associazione –. Faccio un passo di lato per occuparmi della costituzione di un organo molto importante per la nostra associazione, come quello del Comitato tecnico scientifico, affinché sempre di più Collina possa differenziarsi da altre realtà per la ‘scientificità’ del progetto proposto alle famiglie, lasciando a tanti ragazzi giovani, pieni di entusiasmo, e ad altri, giovani di spirito, il compito di dare continuità al progetto e al nostro bellissimo sogno che, di anno in anno, si fa sempre più concreto”.

Per maggiori informazioni sulla Collina degli Elfi: www.lacollinadeglielfi.it