Quantcast

Tre iniziative del Lions Club Asti Alfieri in occasione della Festa della Donna

Anche quest’anno il Lions Club Asti Alfieri ha celebrato l’8 marzo con tre semplici e simboliche iniziative.

Il 1° Vice Presidente Paolo Perucca ha voluto donare e deporre, presso l’area verde “Le Brusaje” di corso Matteotti, un mazzo di fiori nel ricordo delle 9 giovanissime donne, arse vive nell’agosto 1944, a causa di un incendio, nella fabbrichetta in cui lavoravano.

Come secondo momento, il Club ha voluto ricordare Saadia Hammoudi, la badante della madre del Cerimoniere Giovanni Boccia, vittima di femminicidio, nel 2017, con 78 coltellate; in sua memoria la famiglia Boccia pose un albero in un parco cittadino (che si trova vicino all’abitazione della donna), dove una delegazione femminile del Club Asti Alfieri si è recata per un commovente momento di riflessione.

Infine è stato piantumato un cipresso, nell’area verde di viale al Pilone dedicata al signor Beppe Lombardi, padre della socia Elisabetta, prematuramente scomparso pochi anni fa. L’O.D. all’Ambiente, Roberta Pistone, ha voluto donare il bellissimo sempreverde, che ha impreziosito il piccolo parco ed il sindaco di Asti ha presenziato all’evento. Anche la dottoressa Nadia Miletto, Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Asti, è venuta a complimentarsi per l’iniziativa e si è intrattenuta con alcune delle socie del Club presenti all’evento.

Di seguito alcune foto relative ai tre significativi momenti

iniziative lions club asti alfieri festa della donna 2021
iniziative lions club asti alfieri festa della donna 2021
iniziative lions club asti alfieri festa della donna 2021