Quantcast

Quali sono i problemi più comuni che minano il benessere di un uomo?

Più informazioni su

Gli uomini, nel corso della vita, hanno un’alta probabilità di sviluppare problemi di diversa natura che limitano il loro benessere psico-fisico, e che possono essere collegati alla vitalità sessuale, allo stress, all’età, e agli ormoni. Si parla spesso di salute maschile in ottica maschilista, come se fosse un tabù, perché magari questi problemi individuano la figura di un uomo “debole”, e proprio per questo risultano ancora più difficili da affrontare a causa della chiusura del soggetto che tende a non parlarne con nessuno per evitare di cadere vittima di inutili stereotipi. In realtà sono tanti i problemi che minano il benessere di un uomo, a seconda anche di una fragilità emotiva spesso nascosta.

Tra i più diffusi, ci sono certamente quelli legati alla prostata e quelli che minano la stabilità sessuale. Tra le cause che possono incidere in modo sostanziale sulla sessualità maschile possiamo ricordare le malattie infiammatorie, le infezioni, l’ipertrofia benigna e i tumori che coinvolgono la ghiandola prostatica.

Le infezioni della prostata, o prostatiti, sono uno dei più comuni disturbi del tratto genito-urinario degli uomini. Si possono manifestare a partire dai 30 anni di età, anche se interessano in prevalenza chi ha superato i 50-60 anni. La sintomatologia infiammatoria è ben riconoscibile: difficoltà nell’urinare e frequenza eccessiva dello stimolo, bruciore intenso durante la minzione e, più raramente, durante o subito dopo l’eiaculazione, molto spesso accompagnate da presenza di disturbi sessuali.

Sono proprio questi disturbi i più delicati da affrontare: se il problema non viene affrontato, in particolare dal punto di vista psicologico, grazie soprattutto al dialogo con il partner, il rischio che la spirale possa portare ad uno sprofondamento individuale è molto alto.

La cura di questi problemi, infatti, va ricercata il più delle volte sul piano mentale. Si tratta, infatti, di disagi dovuti a forte stress, ad una scarsa considerazione di se stessi, alla cosiddetta ansia di prestazione, alla paura di deludere le aspettative proprie e del partner. La cura, dunque, è sostanzialmente di natura psicologica più che fisica. Esistono, però, numerosi integratori alimentari per il benessere degli uomini, facilmente reperibili anche nelle farmacie online, che possono favorire la riduzione dei sintomi e la guarigione.

Ma non solo: è importante anche equilibrare il proprio stile di vita. Alimentazione sana, attività fisica, eliminare del tutto o limitare fumo e alcolici, evitare situazioni di stress e ritagliarsi un po’ di tempo per la prevenzione delle malattie: a volte rivolgersi al medico curante e farsi indirizzare sugli esami da effettuare può essere il vero, importante passo per vivere meglio.

Image by Lefthand from Pixabay

Più informazioni su