Quantcast

Lettere al direttore

“Piano del verde ad Asti? L’Amministrazione rispolveri le proposte della minoranza”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del consigliere Mario Malandrone (Ambiente Asti).


Il Comune sta per dichiarare gli intenti di realizzare un vero piano del verde e un regolamento adeguato, un anno fa le minoranze presentarono un odg dettagliato mai discusso.

Notizia di queste ore è che il Comune ha indetto una riunione con ordini professionali, associazioni ambientaliste per iniziare da una prima dichiarazione di impegno a dotarsi di un piano ed un regolamento del verde cittadino. Tale notizia è rimbalzata tra mailing list, profili facebook.
Meglio tardi che mai, per attuare un lavoro concreto poi ci vorrà tempo e competenze, ma ad Asti di certo non mancano.
Siamo davvero contenti che dopo anni di interpellanze, di richieste continue da quasi tutti i gruppi di minoranza si sia arrivati all’anno zero: iniziare a lavorare sul regolamento e piano del verde cittadino. Peccato che il Comune di Asti abbia vissuto periodi in cui in tale settore era innovativo, arrivando pure a mappare con un catasto degli alberi il patrimonio arboreo.

Lo scorso anno in piena pandemia l’intera minoranza presentò, in attesa di una condivisione un odg, che andava ben oltre una iniziale dichiarazione di intenti, proposta che poteva di certo essere condivisa dall’amministrazione, visto il tardivo (dopo un anno) intendimento attuale. In mezzo e in questi ultimi tre anni si è discusso molto di verde.
L’intera minoranza elaborò una prima bozza di intenti, porgendo una mano per collaborare.
Crediamo che quindi l’amministrazione potrebbe anche solo rispolverare dai suoi polverosi archivi questo odg. Sarebbe davvero una base di partenza di un lavoro per la città. Questo odg fu frutto di competenze, confronti con altri territori e di certo ne vorremmo discutere presto.
Ormai il rito dell’anno o più anni per ricordare proposte e possibili soluzioni poste dalle minoranze sta diventando una tradizione politica locale.
Sperando quindi in un confronto costruttivo, credo sia giusto far memoria di ciò che si può e si dovrebbe fare sul tema del verde.

Mario Malandrone

Di seguito il testo completo dell’OdG del 22 maggio 2020 a firma dei consiglieri di minoranza –>Verde urbano: una proposta concreta