Quantcast

Nizza Monferrato, la Mescal torna al top delle classifiche con l’album di Ermal Meta

La MESCAL ancora una volta porta al 1° posto in classifica il suo più recente progetto: TRIBÙ URBANA, il nuovo album di ERMAL META, entra direttamente al 1° posto nella classifica FIMI/GfK TOP OF THE MUSIC sia con il CD che con il VINILE.

Più informazioni su

Dopo i numerosissimi e prestigiosi riconoscimenti raccolti negli anni ’90 con artisti che hanno girato le pagine della musica italiana, e dopo aver collezionato negli ultimi anni dischi d’oro e di platino, primi posti in classifica, e portato centinaia di migliaia di persone sotto ai palchi, la Mescal di Valerio Soave, dalla sua sede storica appoggiata tra le colline del Monferrato (Patrimonio Mondiale Unesco) continua nel suo percorso vincente. Dopo aver portato a casa nel 2017 il Premio della Critica e nel 2018 la vittoria al Festival di Sanremo, con Ermal Meta si arriva primi in classifica – per la terza volta consecutiva – con il nuovo album TRIBÙ URBANA, sia nella classifica dei CD che dei Vinili.

Ogni partecipazione a Sanremo di Ermal Meta dal 2016 ad oggi è stata festeggiata sul podio ed ogni album è svettato al 1° posto (Vietato Morire, Non Abbiamo Armi, Tribù Urbana).

Quest’anno oltre al podio e per la seconda volta (la prima nel 2017), 1° nella serata delle cover, l’autorevole Premio Bigazzi per la Miglior Composizione Musicale di “Un milione di cose da dirti”, e il Premio SIAE-Roma videoclip per il miglior video Sanremo 2021 – sezione Big.

Risultati che Mescal si guadagna sul campo nonostante “il campo” sia sempre più affollato di concorrenza di ogni tipo e genere, puntando sempre su progetti che sanno distinguersi come ad esempio, Bugo e il suo album pubblicato nel 2020 e ora arricchito da 5 preziosi inediti, tra i quali il brano portato in gara a Sanremo (“E invece sì”) cantato con i Pinguini Tattici Nucleari con i quali ha anche omaggiato Lucio Battisti con “Un’Avventura” durante la serate delle cover a Sanremo.

Più informazioni su