Quantcast

Inps, online la procedura per richiedere il “bonus nido” per l’anno 2021

Sul sito internet dell’INPS è online la procedura che consente di presentare e consultare le domande per l’accesso al Bonus asilo nido 2021.

I genitori di figli nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016, potranno richiedere il bonus asilo nido per le rette pagate, relative ai mesi da gennaio a dicembre 2021, o per la misura alternativa del contributo di supporto domiciliare per i bambini che a causa di gravi patologie croniche nel periodo suddetto non possono frequentare gli asili nido.

Le domande possono essere presentate solo in modalità telematica, o direttamente sul sito dell’INPS se
si è in possesso del PIN INPS, di SPID di livello 2 , di carta d’identità elettronica 3.0 o di Carta Nazionale dei
Servizi, o tramite i patronati.

L’importo del bonus è differenziato sulla base dell’ISEE: fino a € 3.000/anno per ISEE minorenni fino a 25.000;
fino a € 2.500/anno per ISEE da 25.001 a 40.000; fino a € 1.500/anno per ISEE minorenni oltre 40.000.

“Si rammenta che il contributo per il pagamento delle rette viene erogato fino a concorrenza della spesa sostenuta, e che il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 1/4/2022, mentre per il contributo a forme di assistenza domiciliare è necessaria l’attestazione del pediatra di libera scelta che dichiari per l’intero anno l’impossibilità del bambino a frequentare l’asilo nido a causa di grave patologia cronica-  spiega Salvatore Bullara, CISL Fp che aggiunge – Nel caso in cui sia già stato richiesto il bonus nido per l’anno 2020, all’atto della domanda la procedura precompilerà i dati sulla base delle informazioni già inserite in precedenza e l’utente dovrà solo confermare o modificare tali dati indicando quale dei due bonus richiede e presentando una domanda per ogni minore per il quale si richiede il bonus”.

Il patronato INAS Cisl di Asti è disponibile su appuntamento scrivendo una mail all’indirizzo: asti@inas.it

Di seguito il video tutorial dell’Inps.