Quantcast

Festeggiato online il Tiramisù World Day, collegamento da Asti con Andrea Mattana Renon

Non siamo ancora usciti dalla pandemia del Convid-19 che ha congelato per un anno tutti gli eventi. Perciò anche la quinta edizione del tiramisuday è stata festeggiata online; anche se tutti potranno preparare in casa il dolce italiano più famoso del mondo, un vero e proprio monumento della nostra storia gastronomica.

C’erano tanti “food days” ed era giusto dedicarne uno anche al tiramisù. Nel 2017 si svolse la prima celebrazione, negli Stati Uniti a New York City e in Italia a Trieste, negli stores di Eataly. Poi nel 2018 e 2019 si sono svolti degli appassionanti contest al parco agrolimentare FICO di Bologna. L’anno scorso, nel 2020, ci sono state dirette online.

Quest’anno il partner principale della festa è la Tiramisù World Cup – apprezzato format nato a Treviso e disputato in più occasioni -, la cui prima sfida del 2021 si è proprio svolta oggi, domenica 21 marzo, in modo virtuale, sui canali social TWC, con trenta concorrenti che hanno dato vita alle loro ricette (creative e originali), valutate da una giuria di esperti.

Il contest si è svolto tramite la piattaforma Reno, condotto da Francesco Redi, ideatore della TWC e si può seguire e rivedere sui canali social della Twc di Facebook e di YouTube, con collegamento alla pagina Tiramisuday su Fb.
Tra gli ospiti previsti, la Console Generale dell’Italia a Los Angeles, Silvia Chiave (Accademica dell’Accademia Italiana della Cucina), la famosa storica del cibo e blogger americana Francine Segan, da New York City, dal Brasile Gillo Brunisso e Roberta Goncalves e da Bruxelles la chef Simona Ferretti.

Per il Piemonte si è collegato il vicepresidente della Tiramisù Academy, l’Astigiano Andrea Mattana Renon. Collegato dalla sua vigna di Barbera d’Asti a Moasca, ha promosso il vino ed il territorio scoprendo un panorama mozzafiato. “Il tiramisù è un dolce che unisce l’Italia al mondo“, spiega Mattana Renon,” dobbiamo sempre più partire dalle storie del territorio e delle famiglie per fare conoscere i nostri prodotti”.
Mattana Renon aveva già rappresentato il Piemonte alla BIT di Milano, portando un Tiramisù con pesche della vendemmia, robiola di Roccaverano e riduzione di Barbera d’Asti DOCG. “Per me è sempre un onore rappresentare i luoghi che mi hanno visto crescere; spero di poter portare presto una tappa della Tiramisù World Cup qui da noi!”.

andrea mattana collegamento tiramisu day