Quantcast

Il dottor Paolo Frola va in pensione: il ringraziamento dei comuni di Cerro e Rocchetta Tanaro

Le amministrazioni comunali di Rocchetta Tanaro e Cerro Tanaro hanno consegnato una targa al dott Paolo Frola per il suo pensionamento. La consegna è stata fatta dai sindaci dei due paesi, Massimo Fungo (Rocchetta) e Gianmaria Corsi (Cerro) nella foto con il dottore.

“Un’intera vita lavorativa al “servizio” delle nostre comunità. Al Dottor Paolo Frola, un sentito ringraziamento dalle Amministrazioni Comunali di Cerro Tanaro e Rocchetta Tanaro e dall’intera popolazione” si legge sulla targa consegnata al dottore.

consegna targa dottor frola cerro tanaro e rocchetta tanaro

Di seguito le parole che il sindaco di Rocchetta, Massimo Fungo, ha dedicato al dottor Frola

“Paolo… inizio il mio intervento con una frase che mi dicesti tu quando, fresco di nomina a sindaco,proprio lì nel salone della Roceta per il concerto del 2 giugno, scherzosamente mi suggerivi di iniziare il discorso di ringraziamento così
NON TROVO LE PAROLE…
e oggi fatico davvero a trovarle…

Giusto un anno fa, con un piede in pensione, dopo aver smosso mari e monti e grazie alla tua tenacia, il tuo incarico di medico del paese veniva prorogato per emergenza Covid.
E così hai potuto continuare ad assisterci e a svolgere quell’incarico che, sulle orme di tuo papà, ti ha portato ad essere amato dalla comunità Rocchettese. Questa stessa comunità che, oggi, ancora in emergenza covid e con un giovane sostituto, rimpiange la tua professionalità e la tua passione per una professione tanto complicata quanto delicata.
Un giorno il caro Giacomo Bologna ti descrisse così: “Per essere un grande medico è un bravo cantante, per essere un grande cantante è un bravo medico”… e io non trovo descrizione più azzeccata, perché alla fine tu sei questo, un mix di professionalità e creatività… un medico che, terminate le visite, si fermava in piazza a raccontare le sue barzellette davanti a un buon bicchiere di vino o che durante le cene tra noi amici, cantava una canzone, accompagnandosi con la chitarra.

Concludo ringraziandoti di cuore per tutto quello che hai fatto per il nostro paese come medico.
Ma vorrei anche ringraziarti per la nostra amicizia, che si è rafforzata soprattutto negli ultimi anni e che è diventata una vera e propria collaborazione tanto che siamo riusciti, a volte anche contro ogni pronostico, ad organizzare in un paesino di poco più di mille abitanti, importanti manifestazioni musicali e concerti facendo sì che la musica fosse per tutti noi una buona compagna di viaggio.
Oggi, in questa circostanza, allegra ed insieme triste vogliamo rinnovarti la nostra amicizia, con la speranza di continuare ad essere uniti per il bene del nostro amato paese
Auguri.”

consegna targa dottor frola cerro tanaro e rocchetta tanaro