Quantcast

Lettere al direttore

Angela Motta: “Il metodo migliore per ottenere dei risultati: superare le appartenenze per uno scopo superiore”

Riceviamo e pubblichiamo


La proposta di inserire la Casa di riposo Città di Asti tra i destinatari dei fondi del Recovery Fund è nata durante una riunione organizzata dall’amministrazione comunale con tutti i consiglieri. In quell’occasione ho chiesto di valutare la possibilità di inserire la struttura astigiana nei progetti da presentare alla Regione. Il Sindaco mi rispose che se fossero stati superati alcuni ostacoli burocratici, avrebbe valutato positivamente la proposta.

Mi sono confrontata con il Commissario e con la Direttrice della Casa di riposo Città di Asti, successivamente con Assessore e dirigente dei Servizi sociali del Comune e insieme abbiamo trovato la formula tecnica che consentisse al Sindaco di inserire il progetto tra le proposte da portare avanti. Anche la Provincia di Asti con il suo Presidente ha collaborato sostenendo il percorso.
La necessità di questo investimento è emersa anche al “Tavolo dello sviluppo” dai sindacati astigiani.

Credo che questo sia il metodo migliore per ottenere dei risultati, superare le appartenenze per uno scopo superiore, nel rispetto dei diversi ruoli, ma con un obiettivo comune.
Speriamo che il progetto possa essere approvato per il bene della struttura che ha un grande bisogno di rilancio.

Angela Motta