Quantcast

Violenza sulle donne, il Comune di Asti promuove il numero antiviolenza e stalking 1522

I cartelli saranno esposti negli uffici comunali

In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 30 Ottobre 2020 anche negli Uffici del Comune di Asti, dove si offrono servizi diretti all’utenza, sono stati esposti i cartelli recanti il numero telefonico 1522 di pubblica utilità per il sostegno delle vittime di violenza e stalking promosso dal dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Da sempre l’Amministrazione comunale sì impegnata nel contrasto ad ogni forma di violenza ed a tale proposito il Sindaco Maurizio Rasero e le Assessore Mariangela Cotto ed Elisa Pietragalla ribadiscono come “Questo numero di telefono rappresenti una occasione in più per non fare sentire sole le vittime di violenza e per trovare il coraggio di chiedere aiuto”.

Villanova d'Asti, cercasi associazioni di volontariato per collaborare alla campagna di vaccinazioni Covid degli over 80