Quantcast

Omaggio alla Viglianottera degli Ecorunners astigiani e Ambasciatori dello sport con la pulizia della strada di Valmontasca

Ecorunners, balene del pliocene e Ambasciatori dello sport della città di Asti si sono ritrovati, a debita distanza e rispettando i dettami di sicurezza previsti per il Covid 19 a Valmontasca, frazione del comune di Vigliano, divenuto famoso nel 1959 per il ritrovamento casuale di un fossile di balenottera del pliocene medio superiore esposto attualmente al museo paleontologico di Asti sito nel palazzo del Michelerio ed in copia a Vigliano.
Parliamo di circa 5-2 milioni di anni fa quando il mare ricopriva la maggior parte dei terreni dell’astigiano nel quale si sono susseguiti nello scorso secolo numerosi rinvenimenti di ossa e scheletri di diverse tipologie di cetacei.

ecorunner balene

In occasione dei 60 e più anni dal ritrovamento del cetaceo denominato Viglianottera, gli ecorunners astigiani e Ambasciatori per lo sport hanno voluto rendere omaggio alla balenottera ripulendo da rifiuti un tratto di strada che porta a Valmontasca da Montemarzo. Il percorso di pochi km ha comunque visto un abbondante raccolta di plastiche e pochi indifferenziati. A Valmontasca il sindaco di Vigliano Daniele Prasso ed esponenti della proloco tra cui Bruna Maschio e Piera Bellangero hanno illustrato la storia della balenottera e del loro costante impegno per la divulgazione a scuole e comunità.

Una storia molto interessante che occorre divulgare a molteplici livelli per far conoscere oltre al vino anche le bellezze del paesaggio astigiano che contiene altre meraviglie come la balenottera. Ambiente, storia e turismo risultano necessari per la promozione del nostro meraviglioso territorio. Gli ecorunners con il plogging, raccolta rifiuti mentre si corre o cammina, forniscono un piccolo contributo coniugando attività sportiva e educazione civica.

ecorunner balene
ecorunner balene