Quantcast

Le Rubriche di ATNews - ATnewsKids

Oggi è la Giornata dei Calzini Spaiati… “Si spai chi può!”

Oggi è l’8a Giornata dei Calzini Spaiati, una curiosa giornata inventata dai bambini della scuola primaria di Terzo di Aquileia in Friuli Venezia Giulia insieme alla maestra Sabrina, per lanciare un messaggio ben preciso: diverso è bello e possiamo capirlo con gli occhi, con un solo sguardo, semplicemente guardando l’effetto che fanno i nostri piedi dopo aver indossato due calzini diversi tra di loro.

I calzini spaiati sono unici: tutti diversi, ma anche tutti importanti perché nessuno è lasciato nel cassetto. Sono divertenti, colorati, ricchi di avventure e di voglia di conoscere. Se due calzini uguali stanno sempre insieme tra loro, come amici inseparabili perché identici, come faranno a conoscere gli altri?

Se io sono un calzino bianco, perché devo stare per forza sempre insieme ad un altro calzino bianco? Se ho la curiosità di avvicinarmi al calzino nero vedrò che anche lui sa coprire il piede come me, anche se è diverso da me. E la stessa cosa vale per tutti i colori dell’arcobaleno. La diversità è bella e può aiutare a scoprire tante cose nuove.

Per la Giornata dei Calzini Spaiati c’è anche una pagina su Facebook che spiega ai grandi di cosa si tratta, con una bellissima filastrocca scritta da Sabrina Caraccia in occasione di questa giornata così speciale.

“Ho messo a lavare dei calzini
Erano tutti gialli con i nastrini
Uno si è perso
Uno è diventato diverso
Li ho tenuti nel cassetto
Dicendo :”poi rassetto “

Un giorno rimasi senza calzini abbinati
Così mi decisi a mettere quelli spaiati,
Avevano ognuno una sfumatura
Da rispettare come la natura.

Finalmente ho capito
Che non si tralascia un calzino
Solo perché è diverso e meno carino
Siamo tutti diversi e tutti uguali
Tutti calzini da abbracciare.”

Sabrina Caraccia