Quantcast

L’Unione Montana Langa Astigiana continua il suo impegno per un turismo sostenibilie in ambiente montano

Riceviamo e pubblichiamo.


“Per descrivere al meglio l’intervento, diciamo che il progetto include diversi interventi sul Turismo sostenibile in ambiente montano con valenza decennale e interventi specifici annuali in materia di tutela, valorizzazione e sviluppo della montagna.

In primo luogo l’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida ha siglato nel 2020 il Protocollo d’Intesa con l’Unione Montana Suol d’Aleramo (ente capofila), l’Unione Montana tra Langa ed Alto Monferrato, l’Unione Montana Alto Monferrato Aleramico, il Comune di Acqui Terme, il Comune di Sessame ed il Club Alpino Italiano – CAI – Sezione di Acqui Terme nel quale si esplicita il conseguente impegno del CAI a garantire annualmente con risorse umane, di lavoro su base volontaria, la condizione di fruibilità degli ITINERARI e dei PERCORSI escursionistici presenti sul territorio.

A seguito del presente accordo, le attività di manutenzione ordinaria si sono regolarmente svolte nonostante il lungo blocco sanitario operato nei mesi più proficui per l’attività di manutenzione.

Mai come quest’anno si è vista una così assidua frequentazione dei nostri sentieri da parte degli appassionati dell’attività outdoor, sia a piedi che in mountain bike, tuttavia il divieto di assembramento ha impedito il regolare svolgimento delle manifestazioni sul territorio come il Giro delle 5 torri.

Il territorio desta molto interesse turistico, forse perché territori con ampi respiri panoramici e lontani dal turismo di massa perlopiù liberi dal Covid, dove l’apporto degli accompagnatori CAI e delle guide di mountain bike è stato fondamentale e determinante.

Sempre per la valorizzazione del Turismo sostenibile con deliberazione del Consiglio dell’Unione è avvenuta la sottoscrizione di quote capitale in nuova società “Ente turismo Langhe Monferrato Roero s.c.a.r.l”. Con tale deliberazione l’Unione ha inteso aderire all’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero Società Consortile a Responsabilità Limitata, approvandone lo Statuto sociale e sottoscrivendo n° 50 quote dalle quali ne deriva un trasferimento annuale pari ad € 1.200,00, al fine di garantire ai comuni del territorio un supporto alle loro attività di sviluppo turistico sostenibile.

La collaborazione con l’Ente Turismo ha come scopo la raccolta e la diffusione delle informazioni turistiche riferite all’ambito di competenza, organizzando a tal fine e coordinando gli Uffici di informazione e accoglienza turistica con assistenza ai turisti, promozione e realizzazione di iniziative per la valorizzazione delle risorse turistiche montane, nonché manifestazioni e iniziative dirette ad attrarre i turisti e a favorirne il soggiorno. Importante è anche la sensibilizzazione degli operatori e delle popolazioni locali per la diffusione della cultura di accoglienza e dell’ospitalità turistica, ogni azione è volta a favorirne la formazione di proposte e pacchetti di offerta turistica del territorio montano.”

Tealdo Pierangela
Presidente Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida