Quantcast

La stagione teatrale di Nizza pensa al prossimo autunno ma vuole giocare d’anticipo questa estate

Nizza punta all’autunno 2021 per la ripartenza della stagione teatrale. Questo è quanto comunicato dall’Amministrazione comunale in un incontro con la stampa nei giorni scorsi, presenti il sindaco Simone Nosenzo, l’assessore Ausilia Quaglia e il direttore artistico Mario Nosengo.

La stagione teatrale nicese si era interrotta lo scorso marzo, in linea con quanto capitato a livello nazionale, con ancora tre spettacoli in programma. Purtroppo, gli appuntamenti rimandati non potranno più essere recuperati, così per gli abbonati si prospetta un rimborso parziale per le serate non usufruite: “Inizieremo a rimborsare dall’8 marzo p.v. e telefoneremo a tutti. Il ritiro si può fare dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30 all ufficio cultura del comune, situato al primo piano del palazzo comunale” dichiarano gli ammnistratori comunali.

Le persistenti limitazioni non permettono un avvio della stagione teatrale, nelle prossime settimane non prevedono una ripartenza immediata, così la partenza ufficiale della stagione è prevista per il prossimo ottobre, in attesa di un tanto auspicato ritorno alla normalità.

“Ma per dare un segno di presenza ai tanti abbonati che ci seguono da anni- afferma Mario Nosengo – abbiamo pensato a due o tre appuntamenti estivi, da svolgersi all’aperto. Una sorta di passerella, piuttosto che un “aspettando con” che servirà da trade union tra questo sfortunato periodo e un pieno ritorno alla normalità”.