Quantcast

Il Liceo Artistico di Asti apre la sua galleria d’arte su Instagram

La scuola è sempre stato lo spazio nel quale si realizzano esperienze che riempiono completamente le giornate, attività e progetti che occupano non soltanto le sei ore della mattina, ma che si protraggono a volte per giorni, a volte per settimane o mesi. Realizzare un progetto, mettendoci anima e corpo, significa infatti dedicare tempo, pazienza, costanza per cercare di migliorare.

In una scuola come il Liceo Artistico Benedetto Alfieri di Asti questa verità è ancora più evidente. Ogni anno le grandi cassettiere, gli armadi, le pareti stesse – e anche, perché no, gli hard disk dei PC – si riempiono dei prodotti delle attività maturate nel corso dei mesi invernali.

Ogni primavera i ragazzi, severi ed autocritici verso se stessi più di quanto a volte vorremmo, si misurano con il percorso svolto durante l’anno e con le loro abilità sempre più perfezionate. Attraverso un gusto artistico che è più sicuro e definito osservano progressi e battute d’arresto, difficoltà e successi. L’arte è così: alti e bassi, conquiste e dure fatiche, dedizione e slancio si avvicendano restituendo un’esperienza ricca e totalizzante.

Liceo Artistico Benedetto Alfieri, progetti per orientarsi nel mondo dell’informazione

Alla base dell’idea di creare un nuovo profilo social per il Liceo Artistico di Asti c’è proprio l’esigenza di condividere questo percorso pieno di vita e di passione, di renderlo pubblico perché possa essere apprezzato e conosciuto.

Sull’account instagram @_liceo_artistico_asti si potrà trovare una galleria d’arte sempre in continua evoluzione, assistere alla nascita di prodotti grafici e di elaborati multimediali, sarà possibile osservare da vicino progetti architettonici, sculture, perdersi nelle incisioni e negli acquerelli, non mancheranno cortometraggi e nemmeno dipinti ad olio.

Le opere in mostra sono testimonianza delle diverse linee progettuali sviluppate dai docenti delle materie di indirizzo in sinergia con gli altri colleghi, enti esterni, associazioni e istituzioni del territorio e dimostrano gli ottimi risultati raggiunti dagli studenti. Capiterà di incontrare, tra le sale espositive, anche opere di ex-allievi, giovani artisti che mantengono un forte legame con la loro scuola. E questo dimostra la forza e la pregnanza dei legami che si creano nelle aule.

“Abbiamo ritenuto fondamentale rendere visibile il percorso degli studenti e dimostrare che, nonostante le ultime grandi difficoltà che stiamo affrontando a livello globale, la scuola prosegue e cresce insieme ai suoi ragazzi. Desideriamo dimostrare che la scuola può essere vicina ai ragazzi anche adesso, in tempi di didattica a distanza, nonostante il tempo trascorso nelle aule sia dimezzato, nonostante l’impossibilità per i docenti di guidare, per mano, gli studenti. Siamo convinti che la scuola sia sufficientemente matura, saggia e salda nei suoi principi da poter utilizzare la tecnologia e il mondo social a vantaggio della crescita degli studenti. Speriamo che i colori, le linee, i suoni, le sfumature, la precisione, l’intensità, la fantasia vi trasmettano il senso di un percorso che porta i nostri ragazzi ad avvicinarsi all’Arte” affermano i docenti del Liceo Artistico.