Quantcast

Le Rubriche di ATNews - ATnewsKids

A tu per tu con il mondo dei giovanissimi, tra Tik Tok, WhatsApp, YouTube, Spotify, SoundCloud …

Ma cosa fanno i giovanissimi quando sono immersi nel loro mondo tra smartphone, tablet e giochi elettronici? A raccontarlo è Melissa, giovane studentessa della Scuola Media Parini di Asti con cui la redazione di ATnews collabora per il progetto ATnewskids, il giornale online per i ragazzi e dei ragazzi.

Ricordiamo che il tema dei pericoli legati all’utilizzo dei giochi online e dei social è stato affrontato dai docenti della Parini particolarmente con le classi prime, vista la delicatezza del passaggio dall’infanzia alla preadolescenza dei giovanissimi allievi.


Giochi online: pregi e pericoli della mia vita in rete

Smartphone, tablet e computer per noi ragazzi sono fondamentali, ma dobbiamo provare a farne a meno.
Oggi è diventato importante essere sempre connessi e avere un account su delle piattaforme chiamate reti sociali o social network. Inoltre l’anno scorso, a causa della situazione Covid , abbiamo dovuto usare piattaforme online per fare la DAD. Sfortunatamente, anche quest’anno in molte scuole si faranno lezioni online sempre a causa del Covid.
Qualche settimana fa hanno hackerato Google e hanno fatto sì che Google smettesse di funzionare per un po’ (YouTube, Classroom, Google Meet ecc.).

Durante le festività io ho usato molto i social online specialmente Instagram, Tik Tok, WhatsApp e YouTube; a causa dell’isolamento forzato ho parlato molto con i miei amici che purtroppo non ho potuto vedere.
Personalmente i siti, i giochi e le app online cerco di usarli sempre con cura per evitare hacker e segnalazioni per aver fatto una cosa che non sapevo non si potesse fare.
In questo momento delicato e particolare ho usato app come WhatsApp per parlare con i miei amici e i miei parenti che non potevo vedere perché non si poteva uscire e scambiare quattro chiacchiere con loro. Ho usato app come Tik Tok, Instagram e YouTube per “seguire” alcuni personaggi come per esempio James Charles, un ragazzo di 21 anni che condivide tutorial di make up.

Inoltre ho iniziato ad usare app come Spotify e SoundCloud per ascoltare la musica che a me piace molto perché la considero un modo tutto mio di sfogarmi. Ho ascoltato particolarmente XXXTentacion, Trippie Redd, Juice Wrld, Lil Uzi Vert, Ski Mask The Slump God e Travis Scott che sarebbero i miei rapper americani preferiti.
Per Natale ho ricevuto una Nintendo Switch Lite con Minecraft, il mio gioco preferito; ci gioco spesso ma non tantissimo.

Secondo me uno dei vantaggi di usare la rete è quello che puoi riuscire a trovare qualunque cosa cerchi, se ti annoi puoi andare su YouTube dove puoi ascoltare musica, guardare video di YouTuber e vedere dei documentari sui tuoi argomenti preferiti.
I rischi della rete sono che possono creare dipendenza, si può finire online per sbaglio, incontrare un hacker che potrebbe rubare i tuoi dati personali, come foto, numeri di telefono, password, email e altri dati personali anche della tua famiglia (carta di credito ecc.). Si può anche incappare in truffe online come quando si ordinano dei vestiti, cibo o oggetti che né vengono consegnati né fanno il rimborso.

Melissa B.
Scuola Media Parini