Up, l’associazione che regala la bellezza del circo a bimbi e adulti anche in tempo di Covid

“Up scuola di circo” di Bra non rinuncia all’allenamento dei suoi ragazzi e, nonostante il periodo non sia dei migliori, non cede, e propone a ragazzi, bambini e adulti di praticare le attività all’aperto. Sarà l’open air la carta vincente per combattere il Virus e per riprendere la socialità attraverso corsi di acrobatica aerea e a terra, giocoleria, verticalismo e molto altro.

Seguendo le norme di sicurezza nazionali e della Uisp (Federazione sportiva) le lezioni non si sono dunque arrestate, proponendo incontri online negli scorsi marzo, aprile e maggio, mentre a giugno, luglio e agosto le attività sono state all’aperto, ritornando in palestra a settembre. “Abbiamo comunque scelto di mantenere gli allenamenti all’aperto per una maggiore condivisione sociale, non solo fisica, anche emotiva“, sottolinea Maria Grazia Ielapi, Presidente e responsabile pedagogia e metodologia di “Up scuola di circo”.

110 gli iscritti coinvolti in un progetto che va oltre la pratica circense ma è un vero percorso che punta all’affetto, alla condivisione, al temprarsi allo sport e al tempo, anche quello meteorologico.
“Sono state molte le attività proposte ai nostri associati in questo periodo in cui l’essere chiusi in casa poteva essere un problema oppure un’opportunità, con la costante questione: davvero rinchiusi si è al sicuro?”, prosegue la Presidente.

scuola di circo up bra

Durante il lock down infatti sono state proposte favole raccontate” a distanza “, un video,” Quarantina”, di Francesco Sgro’ e Grace, rintracciabile su YouTube, una puntata con il produttore televisivo Luca Vullo e la sua “Red zone” su Sky e, in agenda per venerdì 8 gennaio alle ore 11 su Radio BraOnTheRocks, l’intervista a Maria Grazia Ielapi.
Dunque, seguendo l’hashtag “Distantimauniti”, Up continua ad occuparsi di educazione della persona e del movimento attraverso le discipline del circo, dello yoga, dell’acroyoga, della danza flow e del teatro.

“Da sempre, il focus principale è stata la cura della persona, della relazione, della comunicazione e della cultura. Fulcro del metodo è la collaborazione tra scuola-famiglia e famiglia-scuola. Crediamo che per un upgrade di slancio, il dialogo, il contatto e la presenza, siano indispensabili.
Negli anni ha integrato discipline, conoscenze e pratiche per arrivare ad offrire corsi che vedono protagonista un pubblico che va dalla gravidanza all’età anziana. L’utente può trovare il percorso adatto alla propria persona in base ad età, esigenze, carattere, e personalità. Il forte impegno alla professionalità e alla continua formazione e aggiornamento sull’evoluzione uomo-ambiente, fa di Up, una scuola aperta dove ogni feedback è raccolto per migliorarsi e migliorare. Si impegna sul singolo, sul gruppo e sul territorio per abbracciare a tuttotondo la realtà che di giorno in giorno cresce, si muove e cambia. Il ringraziamento, oltre che allo staff, ai ragazzi e allievi, alle famiglie, è altresì rivolto al Comune di Bra che, attraverso il suo contributo, permette a tanti giovani di potersi avvicinare alle discipline proposte, e a quello di Pocapaglia che ha sistemato e messo a disposizione gli spazi all’aperto“, conclude la Presidente.

Up può essere rintracciata sul sito web upscuoladicirco.com, sulle piattaforme social di Facebook, Instagram e YouTube .

scuola di circo up bra