Quantcast

Le Rubriche di ATNews - ATnewsKids

Social e giochi online sì ma tra controlli e divieti dei genitori

Più informazioni su

Continuiamo a dare la parola ai ragazzi sul tema del loro rapporto con i social, i giochi online e i pericoli della rete, nel percorso di Atnewskids svolto in collaborazione con la scuola media Parini di Asti in cui sono gli studenti protagonisti: ecco il terzo lavoro selezionato dai professori sul tema del rapporto con i social e la rete visto dai ragazzi. Ricordiamo che si tratta di elaborati svolti durante le vacanze di Natale dalle classi prime dove il tema è stato trattato con maggiore attenzione e approfondimento, vista la delicatezza insita in questa fase di passaggio dall’infanzia alla preadolescenza, come sottolineato dai docenti della Parini.

Giochi online e mode social

In questo periodo di isolamento forzato per rimanere in contatto con amici e parenti abbiamo dovuto usufruire dei social e delle applicazioni che ci hanno tenuto in contatto, questo non toglie la pericolosità dei social e dei giochi online.

Grazie ai social, nel mio caso solo WhatsApp, sono rimasta in contatto con le mie amiche e i miei parenti, questo mi ha permesso di non rimanere totalmente isolata. Inoltre i social attraverso la piattaforme mi hanno aiuta: l’anno scorso ho potuto usufruire di lezioni online e attualmente posso rimanere in contatto con i professori grazie alla piattaforma chiamata Classroom.

Attualmente il mio unico social network è TikTok che ho installato con profilo privato e con il divieto, da parte dei miei genitori, di pubblicare foto e video, perché i miei genitori mi hanno esposto le pericolosità dei vari social network.
Ho anche installato l’applicazione di un gioco con cui posso giocare con gli amici oppure in modalità pubblica, ma senza avere contatto con le persone tramite foto, video o messaggistica privata.
Ho un limite di tempo per usare il telefono.
Il poter comunicare e giocare con le mie amiche è un vantaggio, ma esistono anche degli svantaggi: uno tra questi è il fatto di comunicare attraverso i social con persone a noi sconosciute e questo può risultare molto pericoloso perché si può finire in siti sconosciuti o entrare in contatto con persone che possono convincerci a compiere gesti o azioni molto rischiosi

Giulia C.

Più informazioni su