Deve traslocare e non può portarsi i due cani, il giorno dopo un cane trovato morto e l’altro stordito

Una vicenda dai contorni ancora da chiarire è avvenuta nel weekend a Villanova d’Asti. Venerdì sera un uomo ha chiamato la polizia municipale per chiedere che andassero a prendere i suoi due cani per portarli al canile. Lui stava traslocando e non avrebbe potuto portarli con sè.
La polizia gli ha spiegato che le procedure non prevedono una soluzione del genere, aggiungendo che il canile recupera solo i cani trovati abbandonati.

Tuttavia il giorno dopo gli agenti si sono recati a casa dell’uomo convinti di trovare i cani abbandonati ed invece ne hanno trovato uno morto in casa, coperto da un lenzuolo, ed il secondo agonizzante sulla macchina che l’uomo stava finendo di caricare.

In casa è stato trovato un flacone di tranquillanti per animali vuoto. L’uomo ha negato ogni addebito ipotizzando che gli animali fossero stati avvelenati da terzi. La carcassa dell’animale morto è stata trasportata all’istituto zooprofilattico per essere esaminata. L’altro cane è stato sequestrato e affidato all’Enpa, le sue condizioni sono migliorate. Il padrone dei cani è stato denunciato per uccisione e maltrattamento di animali.

Fonte www.quotidianopiemontese.it