Quantcast

Villafranca d’Asti s’illuminerà con 400 nuovi punti luce a led

Il Comune prosegue nel concentrico e nelle borgate il progetto già attuato in centro storico

Nuovi punti luce a Villafranca: dopo il centro storico, tocca ora al resto del concentrico e alle borgate. Il progetto dell’Amministrazione Comunale sull’efficientamento energetico degli impianti di illuminazione pubblica entra dunque nella seconda fase.

Il Comune ha già affidato i lavori alla ditta locale Arduino Impianti Elettrici e proceduto alla consegna dei materiali. Nei prossimi giorni si entrerà nella fase operativa dell’intervento: ne beneficeranno aree come la Strada provinciale 10 (ex statale) Padana Inferiore, Strada delle Verne, Regione San Grato.

“Realizzeremo – spiega la sindaca Anna Macchia – la sostituzione di 377 punti luce comunali, con apparecchiatura a led, e l’implementazione di altri 22 in aree sprovviste di illuminazione. Il cronoprogramma prevede l’ultimazione dei lavori in 120 giorni: in primavera la nuova rete sarà totalmente funzionante. Siamo soddisfatti perché, nonostante il periodo difficile per le finanze locali, riusciamo ad attuare un intervento che riteniamo particolarmente qualificante per il territorio”. Ricorda ancora la prima cittadina: “Manteniamo fede all’impegno, contenuto nel programma elettorale del 2019, di rendere maggiormente efficienti gli impianti dell’illuminazione comunale ottenendo, al contempo, significativi risultati economici: nella prima fase, con la sostituzione dei 155 punti luce nel centro storico, il risparmio in bolletta è stato di 13.500 euro, mentre stimiamo potrebbe essere di ulteriori 30 mila euro con l’intervento che inizieremo a breve”.

La riqualificazione dei circa 400 lampioni comporterà una spesa complessiva di 140 mila euro coperta soprattutto da fondi comunali (90 mila euro attinti dall’avanzo di amministrazione) e da un contributo di 50 mila euro erogato dal Mise (Ministero dello sviluppo economico).
I nuovi apparecchi hanno un design compatto e leggero, sono rapidi da installare, riducono al minimo l’impatto ambientale e assicurano una soluzione di illuminazione ecologica e performante, rendendo gli ambienti più sicuri.