Quantcast

Le Rubriche di ATNews - ATnewsKids

Tutti i colori del Natale ai tempi del Covid

Sono tanti i colori di cui abbiamo sentito parlare a dicembre, aspettando il Natale.
Il Piemonte è passato dalla zona rossa alla zona arancione, e poi alla zona gialla: tre colori diversi per capire cosa si può e non si può fare in base al numero dei malati di Covid19 e della situazione negli ospedali.

Oggi siamo di nuovo in zona rossa e lo saremo anche domani, 25 dicembre, giorno di Natale, il 26 (Santo Stefano), domenica 27, e poi ancora il 31 dicembre, il giorno di Capodanno, 1 gennaio, ed anche il 2 e il 3 gennaio, il 5 e il 6 gennaio, l’Epifania.
Saranno arancioni il 28, 29 e 30 dicembre ed il 4 gennaio.
Per intenderci, non potremo vivere le solite festività come siamo abituati, ma non c’è da stupirsi visto come è stato tutto il 2020. Proprio in questi giorni, però, dal 27 dicembre, anche ad Asti, alcune persone saranno vaccinate contro il Covid. Tutti speriamo che questo sia il passo verso la libertà.

Ma per ora dobbiamo avere ancora pazienza ed attendere. E, al di là del colore, non dobbiamo dimenticarci delle tante persone che soffrono e che non potranno trascorrere il Natale a casa, perché in ospedale (anche per altre malattie, non c’è solo il Covid) o per chi è in isolamento fiduciario, cioè quelle persone che sono positive al Covid ma che, anche stando stanno bene (come quelli che vengono chiamati “asintomatici”), non possono uscire di casa e andare a festeggiare il Natale con i cari perché potrebbero contagiarli.

Noi vi auguriamo che il vostro Natale sia comunque felice e che possiate trascorrere i giorni delle festività nella serenità e stando bene con la vostra famiglia.