Quantcast

Tante letture in streaming dalle biblioteche dell’astigiano all’interno del progetto Nati per leggere

In questa nuova fase di incertezza e di distanziamento fisico le letture per i bambini sono un toccasana per ristabilire contatto, per sentirsi parte di una comunità, per portare un momento di svago e magia all’interno delle mura domestiche. È così che tanti piccoli utenti delle biblioteche del territorio astigiano hanno aderito in queste settimane alle proposte di lettura in streaming lanciate dalle Biblioteche che aderiscono al Progetto Nati per leggere.

La Fondazione Biblioteca Astense Giorgio Faletti ha finora proposto due appuntamenti il 28 novembre e il 12 dicembre dove hanno preso parte nel primo caso 29 bambini tra i 2 e i 6 anni e nel secondo 44 bambini. Storie di amicizia, di coraggio con a tema l’inverno e i preparativi per l’imminente Natale tra quelle proposte dal gruppo di lettori volontari. Tutti i bambini erano in compagnia di uno o due genitori e eventuali fratelli e sorelle, una famiglia italiana si è collegata anche dal Lussemburgo.

Prossima proposta sarà sabato 2 gennaio 2021 sempre alle 10.30 dove altre storie terranno compagnia ai bambini. Per info e prenotazioni scrivere a bibliobimbi@bibliotecastense.it.

Anche a Nizza Monferrato si sono svolti, a cura dei lettori volontari della Biblioteca Civica “Umberto Eco”, appuntamenti di lettura on-line. Tutti i venerdì sera, a partire dalle 18.30 del 27 novembre il gruppo di lettori volontari ha coinvolto 11 bambini il 27/11, 6 bambini il 4/12 e 8 bambini l’11/12. Prossima lettura prevista per il 18/12 sempre alle 18.30 sulla piattaforma Zoom. Per info e iscrizioni biblioteca@comune.nizza.at.it

A Canelli le lettrici volontarie della Biblioteca Civica Monticone, Paola, Mariangela e Loredana hanno tenuto compagnia ai bambini sabato 12 dicembre a partire dalle 17.00, evento per cui sono arrivate le adesioni da ben 30 famiglie. Per i prossimi appuntamenti scrivere a bibliotecamonticone@virgilio.it.

Infine la Biblioteca Nosengo di San Damiano e Cultura in movimento, propongono una lettura natalizia tratta dal Pianeta degli alberi di Natale di Gianni Rodari con l’utilizzo dell’affascinante tecnica narrativa del Kamishibai un teatro d’immagini di origine giapponese utilizzato dai cantastorie: una valigetta in legno nella quale vengono inserite delle tavole stampate sia davanti che dietro, da una parte il disegno e dall’altra il testo. Lo spettatore vede l’immagine mentre il narratore legge la storia: uno spettacolo coinvolgente per tutti i bambini e i loro genitori in diretta Facebook Sabato 19 dicembre alle 10.30.

La Biblioteca Civica Don Alfredo Bianco di Mongardino sabato 5 dicembre ha tenuto la lettura “Mr. Book”.

Un esempio di come una rete di collaborazioni opera in sintonia su un territorio provinciale, tesse rapporti con la popolazione, organizza momenti di scambio anche in una situazione sanitaria che non permette incontri in presenza e la frequentazione fisica delle sedi delle biblioteche.

Le iniziative di Nati per leggere sono possibili grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo.