Quantcast

Presidio Slow Food al NaturaSì di Asti: alla scoperta della Pesca nel Sacchetto

Sabato 5 dicembre proseguono al NaturaSì di Piazza Porta Torino 14 in Asti le giornate dedicate ai presidi biologici Slow Food i cui prodotti sono entrati nella rete distributiva NaturaSì.
Gli obiettivi della collaborazione con Slow Food intende salvaguardare le piccole produzioni biologiche tradizionali, tutelare la biodiversità, promuovere pratiche agricole sostenibili sotto tutti i punti di vista e creare un approccio etico su tutta la filiera.

Sabato prossimo si andrà a conoscere un presidio siciliano della zona di Leonforte in provincia di Enna quello della pesca nel sacchetto.

Siamo nella terra degli agrumi e dei mandorli, degli olivi e dei fichidindia, ma a Leonforte si coltivano pesche. Proprio qui, in questo paese arroccato su una collina poco più a nord di Enna, ogni anno, a giugno, si rinnova una piccola follia: i contadini, armati di sacchetti di carta pergamenata, chiudono a mano, una a una sull’albero, le pesche ancora verdi mentre fanno il diradamento. Un lavoro certosino per soli uomini, che non ammette errori (in un giorno i più veloci ne insacchettano più di 2000). Le pesche nel sacchetto maturano da agosto a ottobre, talvolta addirittura a novembre. Chiuse nei loro pacchettini sono protette dai parassiti e dal vento e possono rimanere fino all’ultimo sull’albero per essere raccolte solo quando sono perfettamente mature. La coltivazione è laboriosa e delicatissima: dall’insacchettatura alla raccolta, quando i frutti sono staccati con una lieve rotazione del picciolo (guai a strapparli). I frutti non sono molto appariscenti; maturando tardi e nel sacchetto, diventano al massimo giallo intenso con leggere striature rosse, ma sono sempre profumatissimi, con una polpa gialla, soda, dolce e un gusto particolare, che ricorda vagamente la canditura.

In particolare al Negozio NaturaSì di Asti si andrà a conoscere i prodotti trasformati: confetture e pesche sciroppate che possono diventare un ottimo regalo per Natale.
La gamma dei prodotti dei presidi slow food si sta ampliando in questi mesi nel negozio NaturaSì della Cooperativa della Rava e della Fava sia per quanto riguarda l’ortofrutta fresca che i trasformati e quindi si possono trovare con regolarità.

LA PESCA NEL SACCHETTO 05-12-2020