Quantcast

Il sindaco di Asti scrive ai neo diciottenni: “Non possiamo incontrarci, ma vi sono vicino”

A causa del Covid19 la Festa della Cittadinanza Italiana con il Battesimo Civico dei neo diciottenni non ci sarà

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che il sindaco Rasero e l’assessora Pietragalla hanno inviato nei giorni scorsi ai neo diciottenni


Carissimi ragazzi,

ogni anno, nel mese di novembre, l’Amministrazione comunale, attraverso l’Assessorato alle Politiche Giovanili, aveva il piacere di incontrare molti di voi neo diciottenni per la consegna della Costituzione della Repubblica Italiana in occasione del raggiungimento della vostra maggiore età.

La consegna avveniva durante la Festa della Cittadinanza Italiana – Battesimo civico – attraverso una grande manifestazione al Teatro Alfieri, dedicata agli studenti delle classi 4^ e 5^ superiori della città, in un atmosfera di grande partecipazione.

Purtroppo, vista l’attuale condizione di emergenza sanitaria, nell’anno in corso non sarà più possibile realizzare questa importante iniziativa. Proprio per questo abbiamo deciso di scrivervi questa lettera, per farvi sentire la nostra vicinanza e per inviare comunque il nostro messaggio di augurio ai giovani neo diciottenni astigiani.

Uno degli obiettivi della Festa della Cittadinanza Italiana è sempre stato quello di diffondere tra voi ragazzi i valori della cittadinanza attiva, proponendovi il testo della nostra Costituzione come simbolo di democrazia e unità.
La Costituzione Italiana è la legge fondamentale del nostro stato e contiene le norme essenziali della vita civile e politica e si fonda sui valori di libertà, di uguaglianza, di giustizia, di pace e di progresso sociale che sono i principi di base della nostra società democratica.

Nei primi 12 articoli troviamo i principi che creano le fondamenta del nostro Stato e stanno alla base di tutto l’ordinamento.

Se non possiamo consegnare direttamente nelle vostre mani l’intera Costituzione come negli anni passati, vogliamo comunque inviarvi un forte messaggio invitandovi alla lettura dei primi 12 articoli, che vi alleghiamo a questa lettera.

Vi invitiamo a sceglierne uno, che sentite particolarmente importante per voi, e a parlarne in famiglia e con i vostri amici, a fare riflessioni e proposte, a pensare a soluzioni nuove per la vostra città; la nostra vuole essere una proposta di incitamento ad essere parte attiva della città, nella convinzione che proprio voi giovani possiate portare nuove idee e un supporto fondamentale nell’amministrazione della nostra società.

Nella speranza di potervi presto incontrare di persona per tornare a condividere iniziative in presenza, vi salutiamo e vi auguriamo un futuro attivo, di partecipazione e sempre da protagonisti.

A voi e alle vostre famiglie i nostri più sentiti auguri di Buone Feste.

L’Assessore alle Politiche Giovanili Il Sindaco
Dott.ssa Elisa Pietragalla Dott. Maurizio Rasero

Di seguito  i principi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana