Quantcast

Disabilità, cinque progetti sostenuti dalla Fondazione CRT nell’Astigiano

Al via 138 progetti di welfare per aiutare le persone con disabilità e le loro famiglie. Con l’iniziativa “Vivomeglio”, Fondazione CRT assegna alle associazioni non profit del territorio 1 milione e 450 mila euro per migliorare la qualità della vita di donne, uomini, ragazzi in difficoltà, e aumentare l’autonomia delle persone con disabilità: percorsi per l’inserimento lavorativo, programmi di avvicinamento all’autonomia abitativa e di preparazione alla vita indipendente, attività ricreative, interventi di integrazione scolastica, formazione e sensibilizzazione sul tema della disabilità.

Salgono così a oltre 25 milioni di euro i contributi erogati dalla Fondazione CRT nell’ambito di “Vivomeglio” a enti e associazioni dal 2005 ad oggi, per un totale di oltre 2.300 interventi.

I progetti di quest’anno – valutati anche rispetto alla centralità strategica del settore digitale – vanno dall’avvio di tirocini e borse lavoro alle attività ludico-ricreative; dalla giardino-coltura ai laboratori di prototipi 3D; dalla formazione per i “caregivers” (famiglie, operatori, volontari, figure educative che, a vario titolo, si relazionano con le persone con disabilità) ai percorsi di preparazione alla vita indipendente orientate al “dopo di noi”, ovvero al sostegno e all’assistenza delle persone con disabilità nel periodo successivo alla scomparsa dei genitori o familiari più prossimi. Molte iniziative messe in campo rispondono ai bisogni relazionali delle persone con disabilità e delle loro famiglie, acuiti dopo la fase di lockdown.

Per quanto riguarda l’Astigiano sono cinque i progetti che riceveranno dei contributi: il Comune di Asti per ‘Inclusione generativa – Inclusione lavorativa e sociale di giovani adulti con disabilità’; Associazione Mission Autismo Asti Odv per ‘Didattic@ digitale per nuovi orizzonti di inclusione’; G.S.H. Pegaso ASD per ‘Liberamente insieme in acqua ed altri sport per crescere insieme’; Comune di Montechiaro d’Asti per  ‘Giochiamo tutti’; Consorzio Intercomunale Socio-Assistenziale C.I.S.A. – ASTI SUD per ‘Camminare insieme verso il futuro!’.