Quantcast

Dal Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti un “regalo speciale” per la Pediatria dell’Ospedale Cardinal Massaia

Il 4 dicembre il Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti celebrerà la sua prima Charter, ossia il suo primo anno di attività. La celebrazione della charter, per un club di servizio è una vera e propria festa di compleanno che generalmente avviene con un incontro tra soci e amici; le restrizioni dovute al covid non rendono possibile tutto ciò quest’anno, ma la presidente Maria Sabini insieme ai 28 soci non si sono fermati davanti alle avversità ed hanno preparato un “regalo speciale” per l’occasione: la consegna al reparto di pediatria dell’ospedale Cardinal Massaia di Asti di un lettino per le visite e cinque piantane portaflebo.

I proventi utili all’acquisto della donazione sono stati raccolti dai soci del club grazie alla distribuzione del libro “Il presepio: lì dove si crea lo spirito di comprensione fra i popoli del mondo”. L’opera scritta da Mauro Imbrenda è un excursus tra i presepi del mondo ed è una vera e propria guida all’interpretazione della scena natalizia nell’orbe terraqueo.

Estremamente soddisfatti i soci del sodalizio si dichiarano molto grati al primario del reparto, la dott.ssa Paola Gianino per la collaborazione e l’instancabile attività a favore dei più piccoli. “Il reparto è un punto di riferimento per tutta la nostra comunità provinciale – ha detto la presidente – la vicinanza delle associazioni, come il Lions, a nostro avviso, è molto importante per far crescere la qualità dei servizi e la qualità della vita e delle cure per i nostri cittadini più giovani”.

In occasione di tale compleanno il club avrà anche il piacere di ingrandire le proprie fila grazie all’ingresso della nuova socia Donatella Peirone, segno rappresentativo che in tempi così difficili ci sono, per fortuna, tante persone che vogliono mettersi a disposizione per aiutare gli altri

donazione lettino lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti alla Pediatria del Massaia