Quantcast

Da oggi venti medici israeliani lavoreranno all’ospedale di Verduno per combattere la pandemia

Da oggi venti operatori sanitari israeliani saranno operativi all’ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno (CN) per contribuire a curare i cittadini piemontesi colpiti dalla pandemia da Covid 19.

Un segno tangibile dell’amicizia e della solidarietà del popolo israeliano nei confronti dell’Italia, e in particolare del Piemonte, come ha voluto sottolineare l’ambasciatore di Israele Dror Eydar, che oggi accompagnerà i medici israeliani a Verduno.

L’Associazione Italia Israele di Asti ha espresso la propria gratitudine all’ambasciatore Eydar per avere promosso, unitamente al presidente della Regione Alberto Cirio, questo gesto di solidarietà verso il Piemonte e i suoi cittadini, tanto duramente colpiti dalla pandemia, e rivolge un caloroso
saluto ai venti sanitari israeliani che per diverse settimane metteranno le loro competenze al servizio della nostra comunità.