Quantcast

Cuntè Munfrà, “Racconto d’inverno” in diretta 19 dicembre

Lo spettacolo dal vivo, che trova una delle sue espressioni più popolari dell’incontro sul nostro territorio con la rassegna “Cunté Munfrà – dal Monferrato al mondo”, si è purtroppo arrestato a fine ottobre a causa delle nuove limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria in corso.
Ma le attività di questa rassegna, che si è affermata negli anni per la sua unicità ed attenzione alla valorizzazione e promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte, non si sono interrotte.

Commenta Massimo Barbero, che porta avanti questo progetto: “Ebbene, lo abbiamo capito: il Natale 2020 sarà molto particolare, come tutto questo anno travagliato e che volge al termine. Ma il Natale arriva lo stesso, per fortuna! Anche se non potremo incontrarci di persona, l’intento è quello di portare una ventata di atmosfera festosa nelle case.”

Cuntè Munfrà,

Gli artisti del Faber Teater e dell’Archivio Teatralità Popolare lo faranno proponendo al pubblico un doppio appuntamento, nello stesso giorno, da seguire in diretta streaming.

“Racconto d’Inverno” sarà una VideoVeglia di canti e racconti tra amici, riecheggiando un’esperienza di una quindicina di anni fa che avveniva in questo periodo.
Sabato 19 dicembre ci sarà un collegamento in diretta dalla sala teatrale Julian Beck della Casa degli alfieri, allestita con le scenografie di Antonio Catalano, nella casa d’arte sulla cima di una collina del Monferrato.
Dal Monferrato al Mondo.

Dai canti natalizi più famosi e amati – alcuni dei quali in versione inedita! – , suonati e cantati dal vivo; fiabe tradizionali, testi di grandi autori od originali del Faber Teater, poesia; in omaggio a Luciano Nattino, che amava molto il Natale, un famoso racconto da lui rielaborato; incursioni poetiche di Antonio Catalano; collegamento con un ospite “vip” a sorpresa in cammino da Asti verso Betlemme … e tanto altro, con un programma dedicato in particolare ai bambini nel collegamento dalle ore 18, ed uno tout public dalle ore 21.

Cuntè Munfrà,

Un doppio appuntamento con l’intento di stringersi intorno ad un ideale focolare, che porti calore, allegria, pensieri positivi ed il nostro augurio per un passaggio d’anno foriero di serenità e buone notizie.

Sarà in diretta tramite Video Servizi Web TV in onda in Full HD, sulla pagina Fb e canali YouTube di Archivio Teatralità Popolare, sui Web Tv Rete Asti e Web Tv Servizi.

Verrà offerto inoltre al pubblico sui social e YouTube dal 16 al 24 dicembre, in quattro mini puntate, lo spettacolo del Teatro degli Acerbi“El Natal del berin” di e con Fabio Fassio, registrato appositamente al Teatro Balbo di Canelli in questi giorni.

Un’inedita novena natalizia, “La nuveina del Berin” con “Il Natale visto con gli occhi dell’agnello”, il tenero racconto popolare in lingua piemontese che l’attore racconterà a puntate aggiungendo mini introduzioni e commenti da “dietro le quinte”.

La rassegna è promossa dalla casa degli alfieri /Archivio Teatralità Popolare e dall’Unione Colli Divini ed è sostenuta dalla Regione Piemonte e dalla Fondazione CRT.
La direzione artistica di Cuntè Munfrà è di Massimo Barbero per l’Archivio Teatralità Popolare di casa degli alfieri, l’ideazione è di Luciano Nattino.
www.archivioteatralita.it