Quantcast

Asti, prorogata di altri tre mesi la validità delle carte d’identità scadute

Il Comune di Asti informa che nell’ambito delle misure urgenti connesse alla proroga dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 è stato stabilito che: “La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità (carta identità, patente, ecc.), rilasciati da amministrazioni pubbliche, con scadenza dal 31 gennaio 2020 è prorogata al 30 aprile 2021”.

La proroga riguarda sia le carte d’identità “cartacee” che quelle “elettroniche”, per questo motivo non vi è urgenza di rinnovare la carta prima di tale termine.
Rimane invece limitata alla data di scadenza del documento la validità ai fini dell’espatrio, pertanto coloro che intendono recarsi all’estero prima del 30 aprile 2021 sono tenuti a rinnovare la loro carta d’identità.

Si ricorda che il servizio di prenotazione delle carte viene gestito dall’ufficio Urp solo telefonicamente ai numeri 0141/399635 o 0141/399399, mentre rimane sospesa la possibilità di prenotazione in autonomia dall’agenda on line presente sul sito del Comune di Asti.
Questo per dare precedenza agli effettivi casi di necessità ed urgenza.
Si ricorda di presentarsi agli appuntamenti in orario, portando:
– n. 1 fototessera recente (massimo 6 mesi) conforme alle regole ICAO (Ente deputato alla standardizzazione dei documenti di viaggio)
– carta d’identità precedente. Qualora il precedente documento sia valido, ma è stato smarrito o rubato: denuncia di smarrimento/furto rilasciata dalla Questura, dai Carabinieri o dalla Polizia Locale una foto recente in formato tessera.

Per i minori è necessaria la presenza dell’interessato e di entrambi i genitori muniti di documento di identificazione (nel caso di rilascio della carta di identità valida per l’espatrio); nel caso in cui uno dei due genitori sia impossibilitato a presentarsi agli sportelli, il genitore che accompagna il minore allo sportello dovrà presentare il modulo di assenso al rilascio della carta di identità del genitore assente (con allegata copia del documento di identificazione del sottoscrittore).
In caso di prima emissione della carta per il minore servono entrambi i genitori o il genitore presente dovrà essere accompagnato da altra persona maggiorenne munita di documento di identificazione che possa testimoniare in merito all’identità del minore.
Per i cittadini stranieri si richiede anche il permesso di soggiorno o ricevuta del kit postale con passaporto o carta d’identità precedente (se esistente).