Quantcast

Lettere al direttore

“A Moncalvo sono state addobbate piazze e vie del paese, tranne piazzetta San Francesco”

Riceviamo e pubblichiamo


Gentilissimo Direttore,
nonostante il Natale che ci apprestiamo a vivere possa sembrare diverso dal solito, con il Covid che ha stravolto la nostra vita, le città comunque si sono attrezzate e abbellite a festa. Le luminarie, come ogni anno, hanno fatto la loro magica comparsa e passarci sotto con la testa all’insù, anche se con la mascherina al viso, non ne cambierà l’incanto.

Anche Moncalvo, mio comune di nascita e residenza da forse troppi anni, ha scelto di non mancare questo appuntamento. Sono state addobbate piazze e vie del paese, anche le frazioni, insomma gran parte del comune. Tutto tranne piazzetta San Francesco, quasi come se quell’area non appartenesse alla nostra città. Le luci e gli addobbi si fermano, incomprensibilmente, pochi metri sotto, in piazza Vittorio Emanuele II.

Da qualche anno la piazzetta, che prende il nome dalla nostra più importante chiesa parrocchiale – oltretutto è anche monumento nazionale –, è stata oggetto di un’importante riqualificazione che l’ha resa ancora più bella.

Mi chiedo perché sia stata, quindi, dimenticata dall’amministrazione comunale o dalla proloco. In quella chiesa si svolgono tutte le funzioni religiose natalizie e sarebbe stato un gesto di gentilezza verso la comunità dei fedeli far trovare la piazzetta comunale vestita a festa. Non ci voleva molto per renderla piacevole. Evidentemente, oggi giorno, agli amministratori manca questa sensibilità. Ed è un vero peccato.

Inoltre, colgo l’occasione per invitare l’amministrazione comunale a ripristinare l’isola pedonale sulla stessa piazzetta com’è sempre stato fin dalla sua ristrutturazione.

Il porfido e gli arredi urbani, pagati dai noi moncalvesi, stanno dando i primi segnali di cedimento. Non facciamo ulteriori danni. Perché la piazza San Francesco non può ritornare a essere di nuovo un luogo dove noi anziani possiamo stare in tranquillità seduti sulle panchine senza avere le macchine che ci disturbano? Era così bella la nostra piazzetta. La rivogliamo subito come prima.

Cordialmente,

Lettera firmata