Rasero: “Dati di oggi incoraggianti, all’Ospedale di Asti posti liberi sia in terapia intensiva che nei reparti”

Il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, è intervenuto questa sera in diretta facebook.

Due i temi principali trattati dal primo cittadino, a partire dai dati di oggi, sia a livello nazionale dove i guariti sono stati in numero decisamente superiore, sia a livello regionale che provinciale dove oggi si sono registrati 65 positivi e 63 guariti: “Mi sono sentito anche oggi con il commissario Asl Messori Ioli per fare il punto sulla situazione dell’Ospedale di Asti che in questo momento ha una ventina di posti liberi e ricordiamo che tra quelli occupati ci sono ancora una trentina di pazienti di Torino. Ci sono 15 persone in terapia intensiva e tre posti liberi, alla Clinica San Giuseppe sono 37 i posti occupati sui 40 disponibili, ma qui c’è un forte turnover anche perchè vengono ospitati coloro che non necessitano più del ricovero ospedaliero ma non si sono ancora negativizzati e non possono tornare a casa.”

Altro tema importante quello della TARI, di stretta attualità in quanto in questi giorni è arrivata ai cittadini la bolletta con il saldo della tassa, Rasero in merito ha fornito alcune informazioni tecniche (nel video sotto tutti i dettagli) e poi ha risposto all’intervento della scorsa settimana di Massimo Cerruti del Movimento 5 Stelle: “Prendo atto che il consigliere e il suo gruppo erano presenti al consiglio comunale in cui si è parlato della TARI, pratica che è stata approvata con venti voti favorevoli e nove astenuti ma nessuno ha votato contro; Cerruti non ha aperto bocca, ci sono stati interventi di consiglieri di minoranza che hanno fatto i complimenti agli uffici che hanno seguito la pratica. In quel consiglio ci si concentrò in particolare sugli sgravi alle aziende.”