Positivi in aumento ma nessuna criticità a San Damiano d’Asti: cosa cambia in città con le nuove restrizioni

Consueto appuntamento con la stampa locale per il sindaco di San Damiano d’Asti, Davide Migliasso, per fare il punto sull’attività dell’amministrazione comunale e sull’emergenza sanitaria, con le conseguenti misure previste dal DPCM.

Come succede sia a livello nazionale, che regionale e provinciale, anche a San Damiano continua a crescere il numero dei positivi: “Dai dati aggiornati a ieri i casi positivi erano 98 di cui quattro ricoverati ma non in terapia intensiva, mentre otto sono soggetti non residenti a San Damiano ma domiciliati nella nostra città; in tutto sono 1506 i tamponi effettuati. Non abbiamo casi positivi presso la Casa di Riposo e nelle scuole che possono fare lezioni in presenza, elementari e prima media.
Non si rilevano criticità o focolai sul territorio comunali, ci sono ritardi nell’esecuzione dei tamponi per accertare la negatività dei tanti soggetti asintomatici, sappiamo tutti quali sono i carichi di lavoro del personale che esegue questi esami.
Rinnovo nuovamente l’invito a rispettare le prescrizioni, a tal proposito ho nuovamente richiesto un potenziamento dei controlli delle forze dell’ordine per il rispetto delle normative previste da zona rossa” dichiara Migliasso.

Il primo cittadino ci tiene a sottolineare un aspetto oltre a lanciare un appello: “L’amministrazione comunale di San Damiano è particolarmente attenta alla situazione di emergenza sanitaria, io personalmente settimanalmente sono in contatto telefonico con ciascuno dei positivi, come d’altronde tutte le amministrazioni degli altri paesi. E’ un momento in cui è necessaria la collaborazione di tutti, per questo invito a contattare il sindaco e la giunta per chiedere in che modo si può dare una mano ad affrontare l’emergenza sanitaria.”

Si passa poi a fare un riepilogo di cosa cambia a livello di aperture e chiusure con l’entrata in vigore del DPCM del 3 novembre e il conseguente inserimento del Piemonte in zona Rossa:
– Alla casa della salute il prelievo del sangue avverrà solo su prenotazione su direttiva ASL, per evitare assembramenti, non c’è più il tempo zero momentaneamente
– Da lunedì prossimo il mercato settimanale sarà solo di generi alimentari, dopo il chiarimento del Viminale; gli ambulanti verranno coinvolti all’interno delle piazze dove verranno contigentati gli ingressi e le uscite con monitoraggio dell’accesso da parte delle forze dell’ordine, confermati anche i mercati alimentari e produttori di mercoledì, venerdì e domenica.
– Non sarà presente al lunedì l’incaricato Imu presso lo sportello, si può contattare direttamente 011/18837980 via mail davide.conrado@trisoftservizi.it
– La piattaforma ecologica è aperta con il consueto orario (chiusa il mercoledì mattina)
– La casetta dell’acqua è funzionante
– Gli impianti sportivi sono chiusi, il centro anziani è chiuso
– Gli uffici comunali aperti solo su appuntamento telefonico o via mail, in quanto è stata ripristinata la possibilità di usufruire del lavoro agile per i dipendente comunali.

L’Amministrazione del Comune di San Damiano d’Asti intende offrire alla cittadinanza – in via sperimentale per un periodo di SEI mesi (rinnovabili alla scadenza) – lo sportello di assistenza legale gratuita con la finalità di fornire un servizio di informazione e orientamento su quesiti di carattere giuridico legale al cittadino e per l’accesso alla giustizia, con esclusione di ogni attività di consulenza.
Le prestazioni devono essere rese a titolo gratuito sia per l’Amministrazione Comunale sia per il cittadino. Il servizio ha il carattere del volontariato e sarà reso nel pieno rispetto del codice deontologico forense. Le prestazioni devono essere rese nel rispetto delle condizioni indicate nello schema di Convenzione d’incarico, allegato al presente avviso, che il professionista deve impegnarsi a sottoscrivere al momento del conferimento dell’incarico.
Chiunque fosse interessato può presentare apposita domanda tramite Posta Certificata all’indirizzo: san.damiano.dasti@cert.ruparpiemonte.it, allegando la domanda ed il proprio curriculum vitae entro il 20/11/2020 ore 12:00. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Comune (https://www.comune.sandamiano.at.it/it)