Quantcast

L’Unione Industriale di Asti aderisce al PMI Day 2020

L'obiettivo è quello di avvicinare il mondo del lavoro alla scuola, a favore dei giovani professionisti ed imprenditori del domani.

Il Comitato Piccola Industria dell’Unione Industriale della Provincia di Asti aderisce anche quest’anno alla Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese (PMI DAY 2020) organizzata da Piccola Industria Nazionale e in programma per venerdì 20 novembre.

“Questa edizione – afferma Eugenio Pinci, Presidente del Comitato Piccola Industria dell’Unione Industriale della Provincia di Asti – alla luce del difficile contesto sanitario in cui ci troviamo, sarà la prima svolta interamente con modalità on-line: l’imprenditore, collegato dalla propria azienda, utilizzando supporti digitali e filmati, illustrerà le caratteristiche più salienti del processo produttivo ed organizzativo della propria impresa, interagendo con gli studenti di alcuni istituti secondari del nostro territorio con domande, contestualizzazioni storiche, economiche e sociali. Anche con questa modalità “a distanza” – continua Pinci – i ragazzi potranno comunque incontrare alcune delle principali aziende del territorio per conoscerne strutture, processi produttivi e prodotti, e l’imprenditore potrà far emergere l’obiettivo della promozione in un contesto favorevole alle aziende: è importante infatti, attraverso iniziative come questa, riuscire a sostenere, nei confronti delle nuove generazioni, il concetto di “cultura d’impresa”, così da poter stimolare l’interesse nei riguardi dell’imprenditorialità, driver dello sviluppo dell’intero sistema socio culturale e di benessere per le generazioni future”.

Le aziende associate all’Unione Industriale di Asti che parteciperanno alla giornata sono Basf Italia spa, C.S. Costruzioni srl, Elmeg srl, Fida spa, Malabaila & Arduino spa, Robino & Galandrino spa, Toso spa, TSG Italia srl, Vernay Italia srl e Way Assauto srl. Le scuole coinvolte invece sono 7: I.I.S. “P. Andriano”, I.I.S. “A. Castigliano”, I.I.S. “G. A. Giobert”, I.I.S. “G. Penna”, I.I.S.S. “P. Cillario Ferrero – Arte Bianca”, I.T.I.S. “A. Artom” e il Liceo Scientifico F. Vercelli per un totale di oltre 30 classi e circa 700 studenti.

L’Unione Industriale di Asti aderisce all’iniziativa fin dalla prima edizione, sempre con l’obiettivo di avvicinare il mondo del lavoro alla scuola, a favore dei giovani professionisti ed imprenditori del domani.

Un obiettivo chiaro e determinato che richiede massima sensibilità e senso di appartenenza per il futuro del territorio e dell’impresa, che vantano ancora oggi una storia imprenditoriale di eccellenza e un profilo industriale di riferimento internazionale.