Le Rubriche di ATNews - Il Tri-angolo di Mengozzi

Il Tri-angolo di Mengozzi: Chi ha paura del numero 13?

Più informazioni su

Decimo appuntamento del 2020 con la rubrica mensile che arricchisce le proposte per i lettori di Atnews.it.

CHI HA PAURA DEL NUMERO 13?

Era nato il giorno 13 e questo numero si rivelò essere un compagno indesiderato per tutta la vita, minaccioso incubo di un imminente evento nefasto. Il compositore austriaco (poi naturalizzato americano) Arnold Schönberg, padre della dodecafonia e vero rivoluzionario musicale, visse infatti nella continua ossessione del numero 13. Triscaidecafobia, così si definisce in medicina l’irragionevole stato d’ansia e persino il terrore che taluni provano per questo numero. Le persone che ne sono affette possono mettere in atto dei comportamenti evitanti anche piuttosto curiosi, con l’obiettivo di sfuggire al fatidico numero ed ai suoi temutissimi effetti.

Si ipotizza, ad esempio, che Schönberg abbia intitolato la sua ultima opera “Moses und Aron” anziché “Moses und Aaron” perché il titolo non fosse costituito da 13 lettere; preferì inoltre evitare il numero civico 13 e fu terrorizzato dal compiere 76 anni perché sommando le cifre di questo numero si ottiene come risultato 13.

Del resto, come poteva essere un sostenitore del 13 l’inventore di una tecnica seriale che si fonda sull’esaltazione egualitaria di 12 suoni?

Fabio Mengozzi

“Il Tri-angolo di Mengozzi” prende spunto da un intervento sul nostro quotidiano del musicista astigiano di fama internazionale Fabio Mengozzi, compositore, pianista, direttore d’orchestra e docente di musica, in seguito ai fatti di Corinaldo (clicca QUI).

L’obiettivo della rubrica è quello, sempre nel massimo rispetto delle scelte musicali di tutti, di fornire con nozioni semplici un punto di vista alternativo da quello che offrono ogni giorno i media, di educare ed indirizzare i giovani alla musica profonda, spirituale, in modo da ampliare le possibilità di scelta nell’ascolto della musica.

 

Più informazioni su