Quantcast

Con Fondazione CRT la cultura prova a ripartire: finanziamenti anche nell’Astigiano

55 produzioni di musica, teatro e danza sono pronte a ripartire con il sostegno di 540.000 euro di Fondazione CRT. Sono online i risultati della seconda sessione di Not&Sipari, il bando dedicato alle rassegne culturali e agli spettacoli, quest’anno anche in digitale.

A beneficiare delle risorse sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione, che promuovono sia grandi rassegne sia eventi di rilevanza locale, e che quest’anno – alla luce dell’incertezza del contesto attuale – avranno 30 mesi di tempo per realizzare le attività e creare lavoro per artisti e maestranze del settore.

Nell’Astigiano Fondazione CRT sostiene  “Asti Teatro 42” e “Mezza stagione 2021” del Teatro Comunale di Costigliole d’Asti

“Anche se i teatri, i cinema, gli spazi per concerti sono temporaneamente chiusi al pubblico, la produzione culturale non deve fermarsi – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia –. Le risorse di Not&Sipari contribuiscono a costruire un cartellone di eventi che arricchiscono il territorio di valori, identità, prospettive di futuro: un vero e proprio ‘collante’ per la comunità, soprattutto in un periodo così complesso come quello che stiamo vivendo”.

“Sostenere lo spettacolo, in un momento così complesso per tutto il settore, significa offrire opportunità concrete di lavoro per gli artisti e le numerose professionalità del comparto, ponendo le basi per la ripartenza –fndazione cr. La crisi determinata dalla pandemia in corso può rappresentare anche un’occasione di accelerazione verso modelli di imprenditorialità culturale più sostenibili, nella prospettiva di eventi capaci di integrare fruizione in presenza e on line, dimensione local e global, con contenuti di qualità”.