Quantcast

Tagli sulla linea Asti-Acqui Terme: a Nizza Monferrato si discute delle prospettive di ripristino dei servizi ferroviari

Sabato prossimo, 10 ottobre, alle 10.30 all’Auditorium Trinità di Nizza Monferrato si terrà un incontro pubblico organizzato dalla Federazione Provinciale del Partito Democratico di Asti sulla dibattuta questione del trasporto ferroviario regionale.

Saranno discusse le prospettive per il ripristino dei servizi ferroviari a Nizza e nella Valle Belbo. Tema centrale della discussione sarà l’analisi dei servizi di trasporto pubblico offerti dal nuovo orario della Regione Piemonte (uscito a settembre), che prevede che sulla linea Acqui-Nizza-Asti il taglio da 13 a 8 treni con eliminazione del servizio per i pendolari del mattino e di tutti i treni e bus il sabato.

La mattinata sarà occasione di confronto anche sull’intesa regionale, appoggiata dal Comune di Nizza, che vedrebbe parte della linea Alessandria- Nizza- Canelli- Castagnole-Alba smantellata e trasformata in una pista ciclabile.

All’incontro parteciperanno: Alberto Avetta consigliere regionale del PD in Commissione Trasporti; Flavio Pesce consigliere comunale a Nizza Monferrato; Giacomo Massimelli Comitato Strade Ferrate Nizza Monferrato. Introdurrà e modererà Andrea Ghignone sindaco di Moasca e vicesegretario del PD provinciale.

La capienza massima della sala è di 40 persone.