Istituto comprensivo di San Damiano: si cercano computer usati da rigenerare e dare in comodato d’uso

I mesi scorsi hanno portato alla ribalta numerosi problemi, soprattutto di tipo sociale, che si sono acuiti nel corso della pandemia. Per questo motivo, l’Istituto Comprensivo di San Damiano ha aderito al “Progetto didattico Blu (Blended Learning Union)” relativo all’Emergenza Covid19 del quale l’ Istituto Monti di Asti è capofila.

L’ I.C. di San Damiano d’Asti ha evidenziato che, nel corso della pandemia, la scuola è stata di supporto alle famiglie nell’esperienza della didattica a distanza. E’ però emerso chiaramente come i problemi siano stati relativi all’utilizzo delle nuove tecnologia da parte di molte famiglie, anche giovani, per un gap sia digitale che culturale rispetto agli strumenti.

Oggi, non è più possibile rimanere esclusi dall’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie. Per questo motivo si è ritenuto necessario coinvolgere le famiglie affinché prendessero coscienza dei presupposti pedagogico-culturali che fanno da sfondo all’azione educativa della scuola e rispetto alle possibilità che la tecnologia offre. Una delle azioni è legata alla fornitura di dispositivi portatili rigenerati in comodato d’uso.

Nel corso di questi ultimi anni il Polo Cittattiva dell’IC di San Damiano ha collaborato con il progetto Open Lab di Asti, della Cooperativa Sociale NoProblem, nella realizzazione di percorsi formativi per gli insegnanti e nel recupero di computer dismessi per l’allestimento dei laboratori informatici di alcune scuole. Alla luce dei risultati positivi delle precedenti esperienze e del fatto che il ricondizionamento di computer dismessi offre la possibilità di accedere a macchine ancora efficienti, si è previsto perciò di avviare una raccolta di computer dismessi che OpenLab Asti, con un modesto contributo, provvederà a rigenerare e riconsegnare pronti all’uso e dotati di Software Libero.

Con lo sviluppo di questa fase progettuale si prevede di supportare un numero elevato di famiglie in difficoltà economica fornendo anche strumenti per il raggiungimento delle finalità previste dall’art. 5 – educazione alla cittadinanza digitale – della legge 92 “Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica”.

Chi volesse sostenere questa iniziativa, che ha un grande valore sociale, con un pc usato (dal 2006 in poi non Mac) può contattare direttamente i seguenti indirizzi email: polocittattiva@icsandamiano.it; restart@openlabasti scrivendo nell’ oggetto: REGALO PC USATO