Le Rubriche di ATNews - Il Tri-angolo di Mengozzi

Il Tri-angolo di Mengozzi: Paganini non ripete

Più informazioni su

Nono appuntamento del 2020 con la rubrica mensile che arricchisce le proposte per i lettori di Atnews.it.

Paganini non ripete

Il celebre compositore Niccolò Paganini è passato alla storia per le sconfinate doti di virtuoso del violino. I suoi concerti lasciavano attonito ed ammirato il pubblico, che oltre ad ascoltare piroette sonore ed effetti inauditi aveva il privilegio di osservare le grandi ed agili mani del maestro volteggiare sul violino. La fama di Paganini crebbe al punto che si iniziò persino a vociferare di un patto ch’egli avrebbe stretto col demonio, da cui così tanta maestria sarebbe scaturita.

Tra leggenda e realtà, c’è un episodio che vale la pena menzionare. Al termine di un concerto tenuto nel 1818 al Teatro Carignano di Torino, Carlo Felice presente in sala desiderava riascoltare da Paganini un brano che aveva particolarmente apprezzato. Ma il musicista si rifiutò di ripeterlo. La cosa non deve stupirci: Paganini, a causa della prassi di improvvisare, probabilmente non era nella condizione di poter eseguire nuovamente il brano tale e quale come era stato udito da Carlo Felice, al quale mandò dunque a dire che “Paganini non ripete”.

Fabio Mengozzi

“Il Tri-angolo di Mengozzi” prende spunto da un intervento sul nostro quotidiano del musicista astigiano di fama internazionale Fabio Mengozzi, compositore, pianista, direttore d’orchestra e docente di musica, in seguito ai fatti di Corinaldo (clicca QUI).

L’obiettivo della rubrica è quello, sempre nel massimo rispetto delle scelte musicali di tutti, di fornire con nozioni semplici un punto di vista alternativo da quello che offrono ogni giorno i media, di educare ed indirizzare i giovani alla musica profonda, spirituale, in modo da ampliare le possibilità di scelta nell’ascolto della musica.

 

Più informazioni su