Quantcast

I Castelli Aperti di domenica 11 ottobre nell’Astigiano

Continuano le domeniche di “Castelli aperti” che vi portano alla scoperta dei più bei castelli, giardini, torri, borghi e ville del Piemonte.
In Provincia di Asti tanti luoghi ricchi di arte e di storia aprono le loro porte con visite guidate, mostre ed eventi da non perdere, per rendere speciali le vostre domeniche fuori porta.

Di seguito tutte le aperture e gli orari di domenica 11 ottobre:

Il TORRIONE E CAMMINAMENTI DEL CASTELLO DI MONCALVO offrono una visita attraverso la storia del paese di Moncalvo e del suo Castello conducendovi fino al punto di osservazione panoramico che offre il Torrione dove gli amanti della fotografia potranno catturare la bellezza delle colline del Monferrato. Visita libera, con pannelli informativi. Visite sabato e domenica 9.30-18.30.

L’AREA DEL CASTELLO DI CASTELNUOVO CALCEA conserva il suo nome di origine romana: Castrum Novum a cui si è aggiunto “ad calcarias” a causa della vicina strada romana a cui si dovevano effettuare frequenti rincalzi e manutenzioni. La visita corre lungo il perimetro esterno, attualmente l’area che il Castello anticamente occupava è stata adibita a Parco Pubblico. Imperdibili nei dintorni diverse attrazioni storico-artistiche tra cui la chiesa barocca del seicento dedicata a Santo Stefano martire, patrono del comune. Visite libere e gratuite, sabato e domenica 9.30-18.30.

TORRE DEI SEGNALI DI VIARIGI è una costruzione in mattoni alta 25 m. e suddivisa in cinque piani. Presenta finestre monofore, una cornice sommitale di tre ordini di archetti pensili e una merlatura a coda di rondine. Ha una copertura con terrazzo praticabile e al suo interno caratteristiche volte a botte e a vela. A lato, il fabbricato del corpo di guardia. Il monumento più importante di Viarigi, oltre la torre, è la pieve di San Marziano, uno dei più significativi esempi del periodo romanico astigiano.
Visite su prenotazione per visitatori individuali e per gruppi dalle 16.00 alle 18.30. Ingresso ad offerta libera. Info e prenotazioni al 331 1531242

TORRE DEL CONTE BALLADA DI SAINT ROBERT A CASTAGNOLE DELLE LANZE:
Nel 1880 il Conte Ballada di Saint Robert fece costruire una torre circolare alta 14 mt disposta su due piani oltre al terrazzo, raggiungibile attraverso una comoda scala a chiocciola, torre che utilizzava come osservatorio e per ricoverarvi la sua collezione di piante ed insetti. Cinquant’anni dopo il Comune decise poi di trasformare il terreno in un parco mettendovi a dimora oltre un centinaio di tigli, tanti quanti erano i caduti castagnolesi della prima guerra mondiale, inaugurando così il Parco della Rimembranza. La visita riguarda tutta la zona storica di Castagnole Lanze, con inizio del percorso da Piazza Giovannone, si prosegue attraverso i portici colorati verso la chiesa di San Pietro in Vincoli, poi di seguito Parco della Rimembranza e Torre del Conte Ballada. Visite guidate solo su prenotazione telefonando al numero 339 7188237.