Quantcast

Edizione Virtual per “Pedalando nell’Unesco, Tra Langhe Roero e Monferrato”

Pedalando tra le vigne “in rosa” di Langhe, Roero e Monferrato e la “virtual cycling wine day” con il Brachetto d’Acqui DOCG e Asti DOCG, dal 31 ottobre al 22 novembre 2020.

Ritorna la pedalata tra i beni patrimonio dell’Umanità tra Langhe, Roero e Monferrato “in rosa”. Una edizione speciale per via del passaggio del giro d’Italia tra i vitigni secolari del basso Piemonte, promossa da asd SANETTI SPORT e gruppo ciclo-solidale BikeIsLife#pedaliaAMOITALIA in collaborazione con ACSI, ente di promozione sportiva affiliata al CONI con il patrocinio dei comuni di Acqui Terme, Alba, Asti, Bra, Canelli, Nizza Monferrato, Regione Piemonte, l’associazione dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato ed il supporto di decine di attori del territorio che desiderano fortemente la promozione del territorio, oltre gli sponsor Consorzio d’Asti e Brachetto d’Acqui, i partner tecnici Alé cycling, Named sport, Selle Italia, Acqua sant’Anna, Bosca Spumanti, Ciclopromo Components, Lions Club Asti host, Speedy bike, media partnership di Radio Acqui Vallebormida Monferrato e assistenza tecnica e sanitaria di Croce rossa italiana, comitati di Acqui Terme e Asti e protezione civile di Acqui Terme.

L’appuntamento era previsto il 31 ottobre e 1 novembre 2020 per pedalare tutti assieme sui percorsi dei vini Acqui DOCG e Asti DOCG, ma causa forza maggiore, l’evento più vinoso dell’anno è stato spostato al 10/11 aprile 2021 al fine di tornar alla normalità e regalare, ancora una volta, lo spettacolo che la natura è in grado di dare pedalando tra i paesaggi vitivinicoli riconosciuto sito UNESCO dal 2014. Tuttavia, se la pandemia divide le persone, la bici unisce i cuori e per questo motivo Giancarlo Perazzi, ideatore e organizzatore dell’evento giunto ormai al terzo anno, ha deciso di concerto con i maggiori sponsor e partner di realizzare la “virtual cycling wine day” in collaborazione con sei uffici del turismo tra le province di Alessandria, Asti e Cuneo.

“Dal 31 ottobre al 22 novembre tutti i ciclisti potranno liberamente pedalare in solitaria sui tracciati scelti per assaporare il clima secolare di questi vitigni- racconta il giornalista ciclista acquese. Al termine del percorso le persone potranno ritirare un simpatico omaggio grazie a Named sport e Acqua sant’Anna presso gli uffici del turismo dei comuni aderenti”.

Sabato e domenica il gruppo BikeIsLife, artefice di numerose pedalate organizzate per beneficenza, sarà presente sul percorso per evitare assembramenti e favorire il contest.

Grazie ad altre aziende che hanno aderito saranno premiate le miglior foto scattate sul percorso.

Per il 2020 sono stati scelti due giri non competitivi ad anello il 31 ottobre (67km) e 1 novembre (74km e 98km) con partenza da Acqui e Asti. Con l’edizione rivista le partenze individuali potranno avvenire dai vari comuni patrocinanti la manifestazione: Acqui, piazza Bollente; Canelli, piazza Cavour; Nizza Monferrato, foro Boario; Asti, piazza Alfieri; Alba, piazza Grassi; Bra-Pollenzo, piazza V. Emanuele II. L’obiettivo è la scoperta dei paesaggi vitivinicoli del brachetto d’Aqui e Moscato d’Asti ripercorrendo i paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato pedalando in sicurezza e libertà.

Pedalando nell'Unesco, Tra Langhe Roero e Monferrato
Pedalando nell'Unesco, Tra Langhe Roero e Monferrato